Agenzia delle Entrate: servizi telematici via PEC

Presto al via la nuova procedura di abilitazione via PEC al servizio telematico dell'Agenzia delle Entrate Entratel.


Entratel: ora anche via PEC

Prende il via entro il 30 settembre la nuova modalità di abilitazione al servizio telematico Entratel, che prevede l’invio dei documenti anche via Posta Elettronica Certificata (PEC). Si tratta di una nuova possibilità, che non sostituisce ma si affianca a quella tradizionale presso un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate della propria Regione, prevista dal provvedimento direttoriale del 31 luglio (=>scopri i servizi web del Fisco per profili di utenza). La procedura di abilitazione ad Entratel è stata stabilita con provvedimento del 10 giugno 2009 sull’adeguamento dei servizi telematici alle disposizioni del Garante per la protezione dei dati personali con provvedimento del 18 settembre 2008. Prevede la richiesta online del codice di pre-iscrizione generato dal sistema, entro 30 giorni l’interessato deve presentare domanda di abilitazione, corredata dalla relativa documentazione, comprensiva di codice fiscale, recandosi fisicamente presso un ufficio delle Entrate della Regione dove possiede il proprio domicilio fiscale. Possibile anche utilizzare la posta elettronica, a patto di sottoscrivere la documentazione mediante firma digitale. Ora arriva anche l’alternativa della PEC, sia per l’abilitazione al servizio Entratel e per le istanze di variazione dell’utenza. L’avvio della nuova procedura arriverà entro il 30 settembre e verrà preventivamente comunicata dall’Agenzia delle Entrate. Per maggiori informazioni consulta il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate

X
Se vuoi aggiornamenti su Agenzia delle Entrate: servizi telematici via PEC

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy