Rimborso IRAP: ecco il software per la richiesta

Disponibile il software dell'Agenzia delle Entrate per richiedere rimborso dell'IRAP non dedotta: modelli, istruzioni e calendario per presentare l'istanza di rimborso conseguente alla mancata deduzione sul costo del personale, anche per gli anni precedenti.

Rimborso IRAP, pronto il software per farne richiesta

Pronto il software per presentare l’istanza di rimborso IRAP non dedotta e quindi versata in più. Il “RimborsoIrapSpesePersonale” si basa su tecnologia Java ed è fruibile direttamente online.

=> Scarica modelli e istruzioni per il rimborso IRAP

Il programma è stato reso disponibile dall’Agenzia delle Entrate direttamente sul proprio sito web, insieme al calendario seguendo il quale i contribuenti, a partire dal 18 gennaio 2013 e in base alla zona geografica di appartenenza (il domicilio fiscale indicato nell’ultima dichiarazione dei redditi), dovranno inviare le richieste di rimborso IRAP esclusivamente in modalità telematica.

=> Leggi tempi e modalità di presentazione di IRAP 2013

Modelli ed istruzioni per la domanda di rimborso – conseguente alla mancata deduzione sul costo del personale dipendente o assimilato – erano già stati pubblicati dell’Agenzia delle Entrate, insieme al modello IRAP 2013, e ora è arrivato anche il consueto software “RimborsoIrapSpesePersonale”.

Possibile chiedere il rimborso IRAP anche per gli anni precedenti, ai sensi della norma contenuta nell’articolo 2, comma 1-quater, del Dl 201/2011 (c.d. Decreto Salva Italia), ma solo se il versamento è avvenuto entro 48 mesi, oppure la procedura telematica che ne consente la trasmissione è stata attivata entro 60 giorni.

La richiesta potrà essere inviata utilizzando l’apposito canale informatico (Entratel, Fisconline o il tool RimborsoIrapSpesePersonale), direttamente dai contribuenti abilitati oppure tramite gli intermediari incaricati.