Rimborsi da 730: nuove regole e scadenze

Rimborsi fiscali da 730 con meno vincoli: comunicazioni dei dati contabili per i conguagli ai sostituti anche attraverso CAF e intermediari: risoluzione Entrate.

I sostituti d’imposta da quest’anno possono comunicare all’Agenzia delle Entrate la sede telematica per la ricezione dei dati ai fini dei conguagli fiscali da 730 in qualsiasi momento (abolita la scadenza del 31 marzo): quindi, dal 2017 il modello 730-4 sarà comunque accettato dall’Agenzia delle Entrate, anche se non è stata indicato l’indirizzo web presso cui ricevere i risultati contabili dei contribuenti. Tutte le nuove regole e scadenze per il flusso di queste informazioni sono contenute nella risoluzione 51/E del 24 aprile 2017.

=> IRPEF a debito o a credito da 730: pagamento o rimborso

La comunicazione della sede telematica si effettua di norma utilizzando l’apposito modello CSO (Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate). Entro 15 giorni dalla ricezione, il Fisco comunica al CAF o intermediario che i dati contabili sono a disposizione del sostituto d’imposta.

Tuttavia, se il sostituto d’imposta ha inviato il modello CSO ma non ha comunicato la sede telematica, l’attestazione delle Entrate potrà essere comunque fornita fino al 31 luglio. 

=> Conguaglio redditi 730 con Modello CSO

Dopo tale data, all’intermediario sarà rilasciata ricevuta contabile con i dati attestati ed eventualmente quelli da 730-4 non, con ricevuta di riepilogo mensile. Per i dati contabili che il Fisco non è riuscito a fornire al sostituto d’imposta, in pratica, saranno CAF o professionisti ad effettuare la comunicazione, attraverso i canali tradizionali (e-mail, fax).

In pratica, anche se un datore di lavoro non comunica al Fisco l’indirizzo presso cui ricevere le informazioni utili a provvedere ai conguagli fiscali da 730 (rimborsi IRPEF), tali dati contabili gli saranno comunque inoltrati dal CAF o dall’intermediario finanziario che ha provveduto a trasmettere la dichiarazione dei redditi.

Fonte: Agenzia delle Entrate

X
Se vuoi aggiornamenti su Rimborsi da 730: nuove regole e scadenze

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy