Bonus e detrazioni prima casa

Risposta di

Greta Rosatelli

scritto il

Massimo M. chiede

Sposato da 4 anni, ho 28 anni e mia moglie 29. Ho acquistato casa il 31/03/16, come nostra abitazione principale. Dovendo effettuare lavori di ristrutturazione, posso usufruire oltre al bonus mobili giovani coppie (€ 16.000) anche della detrazione ristrutturazione al 50%?

La detrazione riferita al “bonus mobili giovani coppie” è una nuova agevolazione inserita nella Legge di Stabilità 2016 e descritta, nella sua operatività per il riconoscimento della facilitazione, con la Circolare n. 7/E/2016 dell’Agenzia delle Entrate. Quest’ultima ha esplicitato che possono recuperare il 50% della spesa sostenuta per acquisto di mobili, con un massimale di € 16.000, le giovani coppie (sono considerate tali quelle coniugate o conviventi da più di tre anni, con entrambi o almeno uno dei due componenti che non abbia compiuto più di 35 anni nel corso del 2016) senza dover essere obbligate ad eseguire una ristrutturazione edilizia.

Infatti, fino all’anno di imposta 2015 e per coloro che non rientrano nella categoria giovani coppie, per usufruire della detrazione acquisto mobili il contribuente deve eseguire necessariamente alcuni tra gli interventi riconosciuti come ristrutturazione edilizia.
Per rispondere più chiaramente al quesito: sì, si può usufruire contemporaneamente sia della detrazione legata al “bonus mobili giovani coppie” sia delle detrazioni per ristrutturazione edilizia; non può, invece, usufruire per la stessa unità immobiliare sia del bonus mobili giovane coppia sia della detrazione per acquisto mobili e grandi elettrodomestici.

Si ricorda, che per tutte le detrazioni di cui sopra, è necessario adempiere a delle formalità ben precise in fase di acquisto per poter usufruire della detrazione corrispondente (si veda la Guida alla ristrutturazione edilizia dell’Agenzia delle Entrate e la Circolare della stessa sopracitata).

Greta Rosatelli – Esperto fiscalista

Greta Rosatelli risponde
Ti è stato utile?   
Attendere prego...