Riscatto e ricongiunzione: pensione con retributivo

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Giuseppe chiede

Sono un dipendente comunale di 64 anni. Nel 1994 ho presentato all’ex INPDAP domanda di ricongiunzione relativa al servizio militare e ai contributi Inps, mentre nel 1995 la ricongiunzione relativa ai periodi versati alla Cassa Geometri (Legge n. 45/1990). Quest’anno, in data 08/08/2017 sono riuscito ad ottenere la ricongiunzione di tutti i periodi. A questo punto, quando riuscirò ad andare in pensione, andrò con il sistema misto o solo retributivo?

Se ha effettuato la ricongiunzione di tutti i periodi contributivi validi nella gestione ex INPDAP, per il calcolo della pensione le vengono applicate le direttive INPS (in cui è confluita la gestione) perché la regola generale è che con la ricongiunzione tutti i contributi versati confluiscono nell’ultima cassa previdenziale di appartenenza, che applicherà il proprio sistema di calcolo. In base alla Riforma Pensioni Fornero 2011:

  • se ha almeno 18 anni di contributi versati entro il 31 dicembre 1995 avrà il calcolo retributivo fino a fine 2011 e contributivo per le annualità successive;
  • se ha meno di 18 anni di contributi accreditati entro la stessa data il calcolo è misto: retributivo fino a fine 1995, contributivo per le annualità successive.

=> Calcolo pensione con sistema retributivo, contributivo o misto

Tenga presente una regola: i periodi riscattati successivamente al 1995 ma che si riferiscono a contributi versati prima di tale data, si conteggiano per i 18 anni necessari al calcolo interamente retributivo. Nel suo caso specifico, i contributi che le sono stati ricongiunti nel 2017, se si riferiscono a periodi precedenti il 31 dicembre 1995, valgono per il requisito dei 18 anni che consente il calcolo retributivo.

Barbara Weisz risponde
Ti è stato utile?   
Attendere prego...