Regime forfettario in dichiarazione dei redditi

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Angela F. chiede

Ho aperto partita IVA a gennaio 2013 ed ho usufruito del Regime dei Minimi. Ho fatturato solo nell’anno 2013. Non ho fatto alcuna scelta formale circa il nuovo regime forfettario. Posso operare con il nuovo regime avendo i requisiti richiesti per l’anno 2017? Devo farne richiesta?

Direi che lei può utilizzare il regime forfettario con aliquota al 15% in presenza dei requisiti, rappresentati da un limite di ricavi annuali (che cambia per ogni categoria professionale), da un tetto pari a 5mila euro sulle spese per retribuzioni e da un costo complessivo di beni strumentali entro i 20mila euro.

Non deve fare alcuna comunicazione, la scelta va applicata direttamente in dichiarazione dei redditi.

Se però apre una nuova attività, nella comunicazione di inizio attività deve esercitare l’opzione per il regime forfettario, indicando che la sua previsione di ricavi ricade nei limiti previsti per l’accesso al regime.

=> Regime forfettario: requisiti di accesso

Se non esercita l’opzione, può comunque applicare il regime forfettario in dichiarazione dei redditi, ma è sanzionabile con una multa da 250 a 2mila euro. Il riferimento normativo sono i commi da 54 a 89 della Legge di Stabilità 2015 (190/2014).

Barbara Weisz risponde
Ti è stato utile?   
Attendere prego...