TFR INPS per dipendenti in mobilità

Quota del TFR erogata dal Fondo di Garanzia a dipendenti in mobilità: cosa fare se il prospetto di liquidazione INPS non è corretto.

Sono un ex dipendente in mobilità dal 2014. Nel 2011 l’azienda mi ha liquidato il 50% del TFR tramite busta paga ad hoc. Il restante nel 2013 mi è stato liquidato da INPS tramite Fondo di Garanzia. Tra le voci del prospetto di liquidazione di INPS, nella voce “Quota Fondo tesoreria” non c’è nessun importo. Non riesco a capire come mai.

Domanda di: Carlo M.

Se l’INPS ha effettuato il versamento, l’errore è con ogni probabilità solo formale, relativo alla compilazione del prospetto. Dovrebbe quindi essere l’INPS a correggere. Se il problema riguarda il prospetto di liquidazione INPS, credo che l’unica possibilità di effettuare l’eventuale correzione preveda di rivolgersi all’istituto previdenziale.

=> TFR da INPS: basta insolvenza aziendale

In ogni caso, l’importante è che, nel caso in cui lei debba fornire informazioni fiscali relative al TFR, inserisca sempre i dati correttamente (il 50% pagato dal datore di lavoro e la restate parte dall’INPS).

X
Se vuoi aggiornamenti su TFR INPS per dipendenti in mobilità

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy