Detrazioni per carichi di famiglia

Ecco quando viene riconosciuto un credito di imposta in caso di detrazioni per carichi famigliari superiori all'imposta dovuta: i riferimenti nel TUIR.

In un recente articolo,​ avete riportato l’art.12, comma 3, del TUIR: se le detrazioni fiscali sono di importo superiore all’imposta lorda, al contribuente è riconosciuto un credito di ammontare pari alla quota di detrazione che non ha trovato capienza nella predetta imposta. Con decreto ministeriale sono definite le modalità di erogazione del predetto ammontare. Questa notizia mi risulta nuova ma utile, vi pregherei di dare conferma.

Domanda di: Franco R.

L’articolo 12 del TUIR (Testo Unico delle imposte sui redditi) riguarda le detrazioni fiscali per carichi di famiglia. Il comma 3 prevede quanto riportato dal lettore, il riferimento non è però alle detrazioni fiscali in generale ma alla detrazione di cui al comma 1-bis (detrazione che spetta in presenza di almeno quattro figli a carico).

=> TUIR per detrazione figli a carico: cosa sapere

Se tale detrazione risulta maggiore dell’imposta lorda diminuita delle detrazioni di cui:

  • al comma 1 (detrazioni per carichi di famiglia);
  • all’articolo 13 (altre detrazioni);
  • all’articolo 15 (detrazioni per oneri);
  • all’articolo 16 (Detrazioni per canoni di locazione);
  • all’articolo 16-bis (Detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici);
  • alle altre disposizioni normative.

=> Detrazioni figli, scaglioni IRPEF e incapienza

Viene riconosciuto un credito di ammontare pari alla quota di detrazione che non ha trovato capienza nella predetta imposta.

X
Se vuoi aggiornamenti su Detrazioni per carichi di famiglia

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy