Spesometro, il nuovo calendario 2017

Il Milleproroghe, con le modifiche del maxi-emendamento, fa slittare i termini per l'invio dello Spesometro 2017 modificando la prima versione del DL: riferimenti normativi e nuove scadenze.

Nel vostro articolo “Spesometro, slittano le nuove regole” citate come prima scadenza il 16 settembre 2017, ma non ho trovato riscontro a questa data da nessuna parte. Il Decreto Legge 193/2016 indica infatti come scadenza il 25 luglio 2017 per lo Spesometro per i primi due trimestri del 2017 e il 31 maggio 2017 per la liquidazione IVA del primo trimestre. Mi potete fornire qualche chiarimento al riguardo?

Domanda di: S.O.

La prima versione del Milleproroghe 2017 (Legge n. 244/2016) pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale non aveva modificato i termini trimestrali dello Spesometro previsti dal D.l. 193/2016. Successivamente però il maxiemendamento al Ddl di conversione del D.l. 244/2016, ha apportato le modifiche al calendario 2017 citate nel nostro articolo.

=> Il Milleproroghe è legge: guida misure 2017

Più in particolare è l’articolo 14-ter (Misure per il recupero dell’evasione) della Legge n. 244/2016 a disporre che il temine per la comunicazione analitica dei dati delle fatture relative al primo semestre è prorogato dal 25 luglio al 16 settembre 2017 (ovvero il 18 settembre, cadendo il 16 di sabato). Per la comunicazione relativa al secondo semestre si prevede il termine del mese di febbraio 2018.

Per quanto riguarda l’adempimento relativo alla comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA (ai sensi dell’articolo 21-bis del D.L. n. 78 del 2010) rimangono ferme le scadenze trimestrali, previste dalla norma vigente, per cui la prima scadenza resta fissata al 31 maggio 2017 per il primo trimestre.

 Per maggiori informazioni: legge di conversione del decreto Milleproroghe

X
Se vuoi aggiornamenti su Spesometro, il nuovo calendario 2017

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy