Ecobonus, interventi ammessi

Detrazione IRPEF del 65% per interventi di riqualificazione energetica: lavori ammessi al bonus ed aree escluse dal beneficio.

Sono il proprietario di un pozzo artesiano, su cui devo effettuare lavori di sostituzione del quadro elettrico con uno di ultima generazione soft starters e di sostituzione della pompa per l’estrazione dell’acqua con una a basso consumo energetico.
Ho diritto alle detrazioni fiscali del 65%? Vorrei inoltre sapere se devo presentare apposita domanda o solo fatture e bonifici.

Domanda di: Giuseppe A.

Le detrazioni fiscali che danno diritto ad un recupero in 10 rate annuali del 65% del totale della spesa effettuata sono legate ad interventi di risparmio energetico così come regolato in prima battuta dall’art. 16-bis del TUIR e, successivamente, in modo più pratico dalle circolari e dalle guide dell’Agenzia delle Entrate.

Le macro-aree che danno diritto ad accedere ai vantaggi fiscali sono: la riqualificazione energetica di edifici esistenti, gli interventi sull’involucro degli edifici, l’installazione di pannelli solari, la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Il filo conduttore riguarda i lavori che aumento l’efficienza energetica degli edifici riferita soprattutto al riscaldamento/climatizzazione degli stessi o all’impiego di impianti basati su fonti rinnovabili.

Per quanto riguarda il quesito del lettore, così come descritto, non si ritiene possa rientrare tra quelli che danno diritto alla detrazione poiché non rientranti in linea di principio all’interno delle macro-aree ne espressamente elencati all’interno della documentazione ufficiale.

Greta Rosatelli - Esperto fiscalista

X
Se vuoi aggiornamenti su Ecobonus, interventi ammessi

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy