Aliquote IMU: mappa dei Comuni a confronto

Aliquote IMU: la classifica dei Comuni più o meno cari, con la mappa di tutti le aliquote per prima casa e altre abitazioni, esempi di costo medio e punte massime.

IMU

Anche se le aliquote IMU dei Comuni sono ininfluenti per pagare la prima rata entro la scadenza del 18 giugno, visto che il calcolo IMU  per l’acconto si basa sulle aliquote base (0,4% prima casa; o,76% altri immobili; 0,2% fabbricati agricoli strumentali), fanno eccezione i residenti nei Comuni in cui si azzera l’imposta, nel qual caso non si paga l’acconto.

Inoltre, il ritocco dell’aliquota IMU comunale inciderà moltissimo al momento del saldo. Vediamo tutte le aliquote finora stabilite, Comune per Comune.

IMU prima casa

  • Aliquote IMU più alte. Comuni particolarmente “cari” sono Rovigo, Caserta e Catania (0,6%), mentre tra i grandi capoluoghi Torino (0,55%), Roma, Genova e Napoli (0,5%).
  • Aliquote IMU più basse. Milano, Bologna e Firenze confermano l’aliquota base (0,4%) mentre tra chi ha scelto per l’alleggerimento segnaliamo Trieste (0,39%) e Mantova (0,3%).

IMU altri immobili

Per seconde case, uffici, immobili produttivi, magazzini, negozi e via dicendo

  • Aliquote IMU più alte. Tra i Comuni che hanno portato l’aliquota al livello massimo troviamo Roma, Milano, Napoli, Bologna, Genova, Firenze, Catania (1,06%).
  • Aliquote IMU più basse. Hanno mantenuto l’aliquota base Ancona, Brindisi, Oristano (0,76%), mentre nessuno ha scelto di abbassarla.

Aliquote comunali e altre agevolazioni

I Comuni hanno tempo fino al 30 giugno per stabilire le aliquote territoriali e fino al 30 settembre per intervenire con ulteriori modifiche, sulla base del gettito dell’acconto di giugno. Oltre  a ritoccare le aliquote IMU, i Comuni possono:

  1. azzerare l’IMU prima casa agendo sulle detrazioni (come in Veneto e nei comuni di Villafranca, Peschiera del Garda, Marano di Valpolicella e Spilinga);
  2. ridurre a 0,4% l’aliquota per immobili non produttivi di reddito fondiario (es.: immobili d’impresa  per esercizio attività), immobili di soggetti IRES, immobili locati.
  3. ridurre a 0,1% l’aliquota per fabbricati rurali ad uso strumentale.

Aliquote IMU: classifica dei Comuni

Mappa IMU in Italia. Confrontiamo le aliquote nei vari Comuni, con gli esempi di costo medio  forniti dall’Osservatorio UIL sulle tasse locali (per gli esempi sulla prima casa ci si riferisce ad un immobile di 5 vani in zona semi-centrale e con detrazioni standard).

ROMA: aliquota prima casa 0,5% e su altri immobili 1,06%.
In media: IMU prima casa  639 euro, altri immobili 1.885 euro.
Punte massime : categoria catastale A1 (abitazione signorile) prima casa 3.633 euro e seconda casa 9.958 euro; categoria A2 (abitazione di tipo civile) 796 euro e 2.112 euro; categoria A3 (abitazioni economiche) 546 euro e 1.581 euro.

MILANO: aliquota prima casa 0,4% e su altri immobili 1,06%.
In media: IMU prima casa  427 euro, altri immobili 1.793 euro.
Punte massime : categoria catastale A1 (abitazione signorile) prima casa 3.633 euro e seconda casa 10.157 euro; categoria A2 (abitazione di tipo civile) 806 euro e 2.666 euro; categoria A3 (abitazioni economiche) 234 euro e 1.150 euro.

NAPOLI: aliquota prima casa 0,5% e su altri immobili 1,06%.
In media
: IMU prima casa  303 euro, altri immobili 1.723 euro.

TORINO : aliquota prima casa 0,55% e su altri immobili 1%.
In media: IMU prima casa  323 euro, altri immobili 986 euro.
Punte massime : categoria catastale A1 (abitazione signorile) prima casa 3.396 euro e seconda casa 6.539 euro; categoria A2 (abitazione di tipo civile) 1.000 euro e 2.182 euro; categoria A3 (abitazioni economiche) 418 euro e 1.124 euro.

FIRENZE: aliquota prima casa 0,4% e su altri immobili 1,06%.
In media: IMU prima casa 288 euro, altri immobili 1.426 euro.

BOLOGNA: aliquota prima casa 0,4% e su altri immobili 1,06%.
In media: IMU prima casa 409 euro, altri immobili 1.747 euro.

PALERMO: aliquota prima casa 0,48% e su altri immobili 0,96%.
In media: IMU prima casa 159 euro, altri immobili 717 euro.
Una prima casa di categoria A2 e A3, costerà rispettivamente 226 euro e 52 euro.

TRIESTE: aliquota prima casa 0,39% e su altri immobili 0,97%.
In media: IMU prima casa 181 euro, altri immobili 1.072 euro.

Velocemente, altre aliquote:

  • Venezia 0,4% sulla prima casa e 1,06% sulla seconda (0,76% per chi affitta a canone convenzionato).
  • Ancona 0,4% sulla prima casa e 0,76% sugli altri immobili.
  • Trento 0,4% sulla prima casa e 0,78% sugli altri immobili.
  • Udine 0,4% sulla prima casa e 0,98% sugli altri immobili.
  • Rovigo 0,6%  sulla prima casa e 0,96% sugli altri immobili.
  • Caserta e Catania 0,6%  sulla prima casa e 1,96% sugli altri immobili.

Fra i Comuni in cui l’aliquota sugli altri immobili, pur essendo sopra lo 0,76% resta sotto lo 0,9%: Cuneo 0,81%, Varese 0,83%, Monza 0,84%, Salerno 0,83%, Sassari 0,89% e Cagliari 0,8%.

Hanno lasciato l’aliquota allo 0,76% Brindisi, Oristano, Pavia, Olbia.

X
Se vuoi aggiornamenti su Aliquote IMU: mappa dei Comuni a confronto

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy