Precompilata 2017: i nuovi dati al Fisco

I nuovi dati nella dichiarazione dei redditi precompilata per i rimborsi fiscali 2017: novità e scadenze per il 730 ed il nuovo modello Redditi (ex UNICO).

Ai nastri di partenza la dichiarazione dei redditi precompilata 2017: nel modello 730 trovano posto numerosi nuovi dati, come ad esempio i rimborsi per spese universitarie diverse da quelle sostenute presso gli atenei (es.: enti regionali e provinciali per il diritto allo studio). Tra l’altro, da quest’anno sono equiparate alle spese universitarie detraibili quelle per la frequenza di istituti Tecnici Superiori (ITS). In tema di detrazione spese scolastiche, segnaliamo che l’agevolazione vale anche per i servizi mensa, pre e dopo scuola, assistenza al pasto, gite scolastiche e attività culturali deliberate dagli organi di istituto (corsi di lingua…).

=> Spese universitarie nel 730 precompilato

contributi per addetti ai servizi domestici e familiari sono sempre deducibili per la parte a carico del datore di lavoro (con alcune esclusioni), anche per badanti assunti tramite agenzie interinali e rimborsati all’agenzia, purché quest’ultima rilasci certificazione degli importi pagati, con tutti gli estremi del lavoratore.

Presenti dal 2017 anche i lavori condominiali (interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni degli edifici, nonché l’acquisto di mobili ed elettrodomestici destinati alle parti comuni di edifici in ristrutturazione).

=> Detrazioni condominiali nella Precompilata

Dal 2017 sono presenti nella dichiarazione dei redditi precompilata anche nuove spese sanitarie, si tratta di prestazioni medico-sanitarie e acquisto di farmaci da banco senza ricetta. Sono infatti chiamati ad inviare al Fisco i relativi dati farmacie, psicologi, infermieri, ostetrici, tecnici sanitari di radiologia medica, esercenti di ottica e veterinari. Per poter detrarre i medicinali è necessario quindi l’acquisto in farmacia, con l’unica eccezione dei medicinali da banco e di quelli per automedicazione, acquistabili anche presso supermercati ed altri esercizi commerciali.

Se si vuole integrare il modello 730, bisogna ricordare che la detrazione IRPEF spetta anche per i medicinali acquistati online purché dai siti di e-commerce di farmacie o soggetti autorizzati dagli enti locali o autorità competenti (elenco consultabile sul sito www.salute.gov.it). N.B. Non si possono acquistare su Internet farmaci che richiedono prescrizione medica. Per le prestazioni specialistiche detraibili, invece, bisogna fare riferimento agli elenchi forniti dall’Agenzia delle Entrate su esami di laboratorio, radiografie e trattamenti prescritti (es.: cure termali), mentre restano fuori i corsi in palestra anche se prescritti.

=> Spese mediche nella Precompilata 2017

Le persone con disabilità possono detrarre anche l’acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita purché in possesso di certificazione pubblica di invalidità o handicap permanente e quella ASL che ne attesti il collegamento funzionale con la e-bike. Detraibili dietro fattura “parlante” anche componenti della cucina dotate di dispositivi di controllo ambiente per disabili.

Calendario

I modelli saranno a disposizione dei contribuenti per la sola visualizzazione dal 18 aprile (https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it/portale/). Dal 2 maggio sarà possibile effettuare l’invio, con o senza modifiche. I modelli precompilati sono accessibili nell’area riservata sul sito ad hoc dell’Agenzia delle Entrate. Contribuenti e i soggetti delegati potranno visualizzare, accettare o modificare /integrare , per poi inviare, la dichiarazione precompilata 2017 fino al 24 luglio.

X
Se vuoi aggiornamenti su Precompilata 2017: i nuovi dati al Fisco

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy