Lazio: bando per start-up e spin-off della ricerca

Il bando “pre-seed” per sostenere l’avvio di start-up innovative e spin-off della ricerca in Lazio.

La Regione Lazio promuove il nuovo piano per favorire la nascita di start-up innovative e spin-off della ricerca sul territorio, finalizzato ad attirare nuovi investitori e a incentivare i processi di trasferimento tecnologico soprattutto nelle fasi di avviamento delle nuove imprese.

=> Smart&Start: modulo per le agevolazioni

Requisiti bando pre-seed

Per partecipare al bando “pre-seed” le start-up devono vantare tra i soci una risorsa in possesso di un titolo di studio di alta formazione o che abbia lavorato come ricercatore per almeno 3 anni. È richiesta, inoltre, una particolare dedizione al progetto presentato durante il primo anno di attività mentre lo stesso progetto di avviamento deve valorizzare gli esiti dell’attività di ricerca.

«Il bando ‘pre-seed’ – afferma il Presidente della Regione Nicola Zingaretti è un’opportunità che arriva grazie a una buona programmazione europea. Quella che stiamo mettendo in atto è una costruzione di un nuovo modello produttivo regionale. Una strada totalmente nuova, il vecchio modello di sviluppo – che era lo stesso del resto del Paese – non produceva più ricchezza. È importante sottolineare questo aspetto perché abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Prima non esisteva nulla, non esisteva ‘Lazio startup’, non esisteva ‘Lazio creativo’ e nemmeno ‘Lazio Innova’ che ha messo insieme sette società che si dedicavano allo sviluppo. E soprattutto non c’era programmazione europea. C’erano invece le eccellenze ma che operavano in un sistema complesso e frammentato.»

=> Leggi tutte le news per le PMI del Lazio

X
Se vuoi aggiornamenti su Lazio: bando per start-up e spin-off della ricerca

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy