Scrum, metodologia agile applicata al marketing

Alcune tecniche di Agile Project Management stanno allargando il loro bacino d'uso: è il caso della metodologia SCRUM prestata al marketing.


A ritmi sempre più serrati emergono nuove tecnologie, mercati e competitor, e le imprese devono essere agili, capaci di affrontare le nuove sfide. In un contesto instabile, i principi tradizionali per la gestione dello sviluppo prodotti possono rivelarsi fallimentari. Se i requisiti di un prodotto cambiano drasticamente dal momento in cui il prodotto è progettato al momento in cui viene rilasciato, significa consegnare al mercato un prodotto datato. D’altro canto, un’inefficace gestione dei processi di cambiamento può distruggere lo sviluppo del prodotto, e il prodotto non verrà mai consegnato.

Nuovi metodi nel project management

Un’impresa per avere successo deve essere capace di adattarsi rapidamente. Condizionati dalla priorità di business, i manager utilizzano metodi progressivi di sviluppo del prodotto volto a rimediare agli errori degli approcci tradizionali. Come abbiamo già avuto modo di chiarire in un precedente articolo, alcuni di questi metodi prendono il nome di Agile Project Management.

Questi metodi diffusi nelle funzioni di “Ricerca e Sviluppo”, vengono ora introdotti anche nel Marketing. I mercati cambiano rapidamente, costringendo a riposizionare il prodotto. Quando si introduce un prodotto innovativo, non è chiaro in che modo si dovrebbe promuovere e ciò di cui i clienti hanno davvero bisogno. Molto spesso, quando i prodotti innovativi nascono, i produttori ed i clienti non possono sapere come o perché i prodotti potranno essere utilizzati, pertanto non è chiaro se la specificità di un prodotto sarà o non sarà apprezzata.

Operando in tali mercati, abbiamo un processo di scoperta reciproca di clienti e fornitori – e questo da solo richiede tempo.

Scrum per il marketing

Il Marketing è spesso eseguito alla maniera di un progetto base. Questo perché molti principi generali del project management si adattano perfettamente al marketing e perché il marketing dovrebbe essere ottimizzato in maniera simile alle tecniche di Project Management.

Gli approcci agili al marketing possono aiutare a superare alcuni problemi vissuti dagli operatori di marketing. Uno di questi approcci è lo Scrum, che è stato originariamente sviluppato come un metodo agile di project management per lo sviluppo software.

Lo Scrum adotta un approccio empirico, ammettendo che il problema non può essere pienamente compreso o definito in maniera totalmente predittiva e pianificata. Il nodo focale dello Scrum è massimizzare l’abilità del team a consegnare rapidamente per rispondere ai requisiti emergenti.

Questo metodo è apprezzato per rendere il team più produttivo, riducendo i rischi, massimizzando il valore di mercato per un prodotto sviluppato e minimizzando il tempo di sviluppo.

X
Se vuoi aggiornamenti su Scrum, metodologia agile applicata al marketing

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy