Mutui casa, interessi ai minimi storici

Gli interessi sui mutui casa e sui prestiti bancari sono ai minimi storici: le rilevazioni ABI e i trend attuali.

Ancora un minimo storico per gli interessi dei mutui casa, più convenienti che mai con un tasso medio sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni pari al 2,02% contro il 5,72% a fine 2007. A fronte dell’estrema convenienza, due terzi dei nuovi mutuari scelgono il mutuo a tasso fisso e il mercato dei mutui risulta in ripresa: l’ammontare totale dei mutui in essere delle famiglie registra una variazione positiva di +3,3% rispetto a settembre 2016, quando comunque già si manifestavano segnali di miglioramento.

Mutui

Il tasso medio d’interesse sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni è al minimo storico secondo il rapporto di ottobre dell’ABI (Associazione Bancaria Italiana) riferito al mese di settembre. Ad agosto il tasso, già ritenuto estremamente basso, era del 2,11%, contro il 3,95% del settembre 2012 e il 5,72% di fine 2007, anno che ha preceduto l’inizio della crisi.

=> Come scegliere il mutuo: fisso, variabile e surroga

Prestiti bancari

Ad essere bassi non sono solo i tassi dei mutui casa, ma in generale quelli applicati a tutti i prestiti bancari, ad ottobre 2017, i tassi di interesse applicati sui prestiti alla clientela si collocano su livelli molto bassi: il tasso medio sul totale dei prestiti è pari al 2,74%, nuovo minimo storico (2,75% il mese precedente e 6,18% prima della crisi, a fine 2007). Ai minimi storici anche il tasso medio sulle nuove operazioni di finanziamento alle imprese risulta pari a 1,35%, era 1,39% il mese precedente (5,48% a fine 2007).

tassi abi

Fonte: ABI.

X
Se vuoi aggiornamenti su Mutui casa, interessi ai minimi storici

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy