Open innovation per imprese 4.0

Fra i temi portanti di SMAU 2017 c'è l'Open Innovation: workshop, eventi e presentazioni per far incontrare l'ecosistema digitale italiano con gli investitori anche internazionali.

Parola d’ordine, Open Innovation: l’edizione 2017 di SMAU Milano si propone come punto d’incontro fra l’ecosistema digitale italiano e gli investitori da tutto il mondo. La sfida, spiega Pierantonio Macola, presidente di SMAU, è quella di fare dell’Open Innovation un modello di collaborazione non solo interregionale ma anche internazionale, offrendo al Startup e PMI la possibilità di relazionarsi con realtà anche estere.

Nei padiglioni di Fieramilanocity, dal 24 al 26 ottobre, un nutrito programma di eventi e occasioni di incontro tra investitori e imprese, player del digital, incubatori e acceleratori, attori che svolgono un ruolo importante nel trasferimento tecnologico alle aziende (invito omaggio per i lettori di PMI.it).

=> Speciale SMAU

L’Open innovation è considerata una leva strategica anche in ottica Industria 4.0 e non solo in virtù degli incentivi contenuti nella Legge di Stabilità per chi investe in startup (assorbimento delle perdite delle startup da parte delle imprese investitrici, detassazione dei capital gain sugli investimenti a medio e lungo termine). Un filone destinato a potenziarsi

Nel pacchetto di interventi che il Governo intende inserire nella prossima manovra sono previste misure specifiche per trainare gli investimenti in ambito 4.0, segno di una continuità lungo la direttrice dell’attrattività fiscale verso il mercato del digitale, che colloca l’Italia al secondo posto nella classifica europea “Digital Tax Index” di PriceWaterhouseCoopers e Centre for European Economic Research (ZEW).

In parole semplici, l’idea è quella di favorire l’incontro fra player dell’innovazione (Startup, Professionisti, PMI), ad alto potenziale di attrattività per chi vuole investire nel mondo digitale, e realtà più grosse o investitori, per favorire lo sviluppo di idee, progetti, strategie.

=> Stabilità 2018, gli incentivi per le imprese

Nell’ambito di ItaliaRestartsUp, organizzato da ICE (Istituto Commercio Estero) e Ministero dello Sviluppo economico,  saranno presenti oltre 60 investitori, imprese e multinazionali provenienti da più di 30 Paesi. L’evento si aprirà nella mattina del 24 ottobre con una sessione introduttiva di presentazione dei protagonisti dell’ecosistema dell’innovazione italiano e con una panoramica sul fenomeno dell’Open Innovation in Italia attraverso un’anticipazione dei dati della seconda edizione dell’Osservatorio Open Innovation e Corporate Venture Capital realizzato da Assolombarda, Italia Startup e SMAU, per proseguire nel pomeriggio e per tutto il giorno successivo con incontri B2B e speed pitching.

=> Le opportunità di ItaliaRestartsUp

La tre giorni di SMAU ospiterà poi un programma di workshop su internazionalizzazione e digitalizzazione: oltre 300 appuntamenti gratuito, della durata di 50 minuti, a cura di docenti, analisti ed esperti sulle tematiche di maggiore attualità, tra cui programmatic advertising, chatbot,  blockchain, IoT, lean production e industry 4.0, internazionalizzazione, innovazione nell’agrifood, startup e open innovation, cloud e big data, cyber security,  FinTech, marketing digitale, social media per le imprese.

=> Digital business, workshop gratuiti online

Presenti aziende ed enti locali vincitrici del Premio Innovazione SMAU, che condivideranno i loro progetti negli SMAU Live Show attraverso un percorso che toccherà tutti i principali settori produttivi del Paese,  dall’agrifood al manifatturiero, dalla sanità alle Smart Communities. Le candidature per partecipare al Premio Innovazione sono ancora aperte, le istruzioni sulle pagine del sito dedicate (clicca qui).

Previsto infine un calendario di workshop nell’ambito di SMAU ICT, con l’obiettivo di fornire competenze tecniche su Datacenter, Infrastrutture, soluzioni di Backup, Networking, Cloud Computing, Information Security, Unified Communication&Collaboration, IoT, Big Data, Cybercrime, Business Continuity. Infine, i laboratori pratici consentiranno di testare sul posto la qualità e le caratteristiche delle novità tecnologiche presentate e l’area espositiva dedicata all’offerta di soluzioni e servizi rivolti al mondo dei professionisti ICT.  All’iniziativa parteciperanno anche le principali community e associazioni di professionisti in ambito ICT che incontreranno il proprio network di associati.

X
Se vuoi aggiornamenti su Open innovation per imprese 4.0

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy