Le opportunità di ItaliaRestartsUp

A Smau Milano, ItaliaRestartsUp 2017 offre a PMI e startup innovative incontri B2B con potenziali investitori di tutto il mondo, con un ricco programma di workshop a tema.

Entrare in contatto con possibili partner e investitori per fare innovazione e potenziare il proprio business anche all’estero: sono le potenzialità che ItaliaRestartsUp offre nell’ambito della prossima tappa di Smau, il 24-25 e 26 ottobre a Milano. L’evento è organizzato in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico e prevede incontri B2B e sessioni di speed pitching con oltre 60 investitori e aziende internazionali interessate all’innovazione Made in Italy.

=> Finanziamenti Startup: riparte Impact Growth

E’ già prevista la presenza di investitori provenienti dai seguenti paesi: Qatar, Hong Kong, Cina, India, Germania, Israele, Svizzera, Stati Uniti, Corea del Sud, Canada, Russia, Singapore.
Sul sito di SMAU è disponibile il modulo da compilare per candidarsi (qui il link): la partecipazione è gratuita, bisogna fare domanda entro il 10 settembre.

L’opportunità è riservata a PMI e startup, incubatori, acceleratori e agenzie di sviluppo territoriale attive nel sostegno alle startup. Sono richieste una serie di requisiti. Le imprese devono appartenere a uno dei seguenti settori: ICT, Agritech/Foodtech, Manifattura Avanzata, Life Science, Fintech, Smart City/Smart Communities. E’ necessaria l’iscrizione alla sezione speciale del Registro delle CCIAA e bisogna aver completato il seed round (la fase di raccolta fondi per avviare l’impresa) o, in alternativa, avere già a disposizione un portfolio clienti ed essere attivi sul mercato.

=> Bando ricerca per imprese innovative

ItaliaRestartsUp, giunto alla sua quarta edizione, prevede anche un programma di conferenze e workshop incentrati su internazionalizzazione e innovazione, distribuiti su due giorni. Si comincia il 24 ottobre con una sessione plenaria dedicata all’ecosistema dell’innovazione italiano, poi si prosegue con sessioni di pitch su specifici settori ed eventi di networking.

SMAU realizzerà un catalogo con le informazioni sui partecipanti italiani ed esteri. I numeri dell’edizione 2016: 93 startup, 27 incubatori/acceleratori, 44 investitori esteri selezionati dalla rete degli uffici ICE, 750 incontri B2B. 

Per approfondimenti: scheda evento

X
Se vuoi aggiornamenti su Le opportunità di ItaliaRestartsUp

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy