Progetto Elite, tour con Confindustria al via

Roadshow ELITE Confindustria per attirare PMI nel progetto di Borsa Italiana di avvicinamento al mercato dei capitali: le tappe, l'iniziativa, gli obiettivi.

Far crescere ad almeno mille il numero di imprese iscritte al progetto ELITE di Borsa Italiana, è l’obiettivo del roadshow ELITE – Confindustria. Partito da Belluno il 26 luglio, il tour prosegue con 30 tappe in tutta Italia per selezionare le nuove società del programma internazionale che mette in contatto imprese e investitori. Tutte le tappe prevedono incontri fra imprese e responsabili ELITE per avere tutte le informazini sul programma. Il roadshow si concluderà con le nomination delle imprese da inserire nel progetto già entro la fine del 2017.

=> PMI quotate con ELITE di Borsa Italiana

L’iniziativa è dedicata a supportare la crescita e lo sviluppo delle PMI attraverso l’accesso ai mercati dei capitali e agli strumenti di finanza alternativa, ed è occasione per la firma della partnership ELITE Confindustria che prevede vantaggi per le imprese associate a Viale Astronomia, che entreranno in ELITE con il supporto di ELITE desk locali. Il Progetto ELITE, lo ricordiamo, attualmente conta circa 600 imprese, è un’iniziativa di Borsa Italiana per avvicinare le PMI al mercato dei capitali, con un percorso in tre diverse tappe: formazione, autovalutazione, contatti con private equity e investitori istituzionali, sistema bancario, imprenditori e management di gruppi quotati, professionisti di Borsa Italiana al servizio dell’impresa.

Il roadshow è coordinato da Andrea Tessitore, responsabile del progetto ELITE – Confindustria, coadiuvato da Roberto Race, fra le tappe che saranno effettuate: Mantova (19 settembre), Matera (27 settembre), Novara (29 settembre), Brescia (2 ottobre), Catania (12 ottobre), Cagliari (19 ottobre), Bari (25 ottobre).

Luca Peyrano, Amministratore Delegato di ELITE, sottolinea:

«ELITE, che ha appena visto l’ingresso nel suo capitale di Cassa Depositi e Prestiti e NUO Capital, branch europea di uno dei più grandi family office di Hong Kong, sta rafforzando sempre più il suo posizionamento come piattaforma di sistema internazionale per il sostegno alla crescita e la raccolta di capitali».

Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, aggiunge:

«Confindustria ha creduto nel progetto ELITE fin dal primo momento perché consente alle imprese di compiere quel salto culturale e dimensionale che serve a competere senza complessi d’inferiorità sui mercati nazionali e internazionali. Grazie anche agli sportelli che l’associazione sta attivando in tutta Italia, Confindustria punta a far crescere il numero delle imprese iscritte al programma ad almeno mille entro il 2018 nell’ambito di un’azione di sistema che diventa un’azione per il Paese».

X
Se vuoi aggiornamenti su Progetto Elite, tour con Confindustria al via

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy