Industria 4.0, video guida del Ministero

Video guida del MiSE alle novità del Piano Nazionale 4.0 volto ad aiutare le imprese che vogliono coglierne tutte le potenzialità.

Per aiutare le imprese accogliere tutte le opportunità offerte dal Piano Nazionale Industria 4.0 il Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con l’Agenzia ICE ha realizzato una nuova video guida con cui ricordare alle imprese le numerose misure – tra cui iper e super-ammortamento sui beni strumentali, la Nuova Sabatini, il credito d’imposta per investimenti in Ricerca e Sviluppo (R&S) e le agevolazioni per Start-up e PMI Innovative – pensate per sostenerle nella sfida della rivoluzione digitale, per un’industria intelligente ed innovativa e un Made in Italy più competitivo.

=> Industria 4.0, guida online del MiSE

Incentivi Industria 4.0

Superammortamento, una maggiorazione del 40% del costo di acquisizione dei beni materiali strumentali acquistati nuovi fino al 31 dicembre 2017 ai fini della determinazione delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria.

Iperammortamento, una maggiorazione del 150% del costo fiscale ammortizzabile di specifici beni materiali strumentali ad alto contenuto tecnologico acquistati nuovi nel 2017. Nel beneficio rientra anche l’eventuale software acquistato a un prezzo unitario insieme al bene digitale rientrante nella definizione di Industria 4.0.

Sabatini Ter, un finanziamento agevolato con copertura da parte del Ministero di parte degli interessi, purché l’investimento venga effettuato nei successivi 12 mesi e riguardi acquisto macchinari, impianti, beni strumentali, attrezzature nuove, harware e software. Previsto inoltre un contributo maggiorato del 30% per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica aventi come finalità la realizzazione di investimenti in tecnologie digitali – compresi gli investimenti in big data, cloud computing, banda ultralarga, cybersecurity, robotica avanzata e meccatronica, realtà aumentata, manifattura 4D, Radio frequency identification – e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti.

Credito di imposta al 50% su spese incrementali in R&S fino ad un massimo di 20 milioni di euro da fruire fino al 2020.

Investimenti in PMI e Start-up innovative con agevolazioni e detrazioni fiscali con aliquota al 30%, indipendentemente dalla tipologia di start-up innovativa beneficiaria, limite massimo di investimento su cui calcolare la detrazione d’imposta per i soggetti IRPEF pari ad un milione di euro, l’esenzione dall’imposta di bollo e dai diritti di segreteria per l’atto costitutivo delle start-up innovative e la possibilità che l’atto costitutivo sia sottoscritto, oltre che con firma digitale, anche con firma elettronica avanzata autenticata.

La video guida

Fonte: MiSE.

X
Se vuoi aggiornamenti su Industria 4.0, video guida del Ministero

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy