Network Nazionale Industria 4.0

Network Nazionale Industria 4.0: obiettivi di Governo, attività a supporto delle imprese, struttura operativa sul territorio.

Il ministro dello Sviluppo Economica, Carlo Calenda, ha presentato il Network Nazionale Industria 4.0, costituito da decine di punti fisici distribuiti sul territorio nazionale volti a supportare le imprese di ogni settore e dimensione che vogliono conoscere e sfruttare le opportunità e i reali vantaggi derivanti dagli investimenti in tecnologie di tipo 4.0 (leggi le FAQ del Ministero), nell’ambito del Piano Nazionale Industria 4.0 inserito nella Legge di Bilancio 2017, con l’obiettivo di sostenere il rilancio competitivo delle PMI italiane che scommettono sull’innovazione per crescere.

=> Scarica la Guida Industria 4.0

Lo sforzo del Governo non è solo quello di attuare misure fiscali a supporto degli investimenti e della spesa in Ricerca e Sviluppo, quanto riuscire a proporre e divulgare una nuova cultura d’impresa focalizzata sulle competenze Industria 4.0 indispensabile a massimizzare i benefici delle nuove tecnologie.

=> Industria 4.0: l’ostacolo culturale

Con questa idea nasce il Network Nazionale Industria 4.0 che offrirà sia formazione avanzata su tecnologie e soluzioni specifiche per i settori di competenza sia il coordinamento delle strutture di trasformazione digitale e dei centri di trasferimento tecnologico con:

  • 77 Punti d’Impresa Digitale (PID), in capo alle Camere di Commercio, che offriranno la diffusione della conoscenza di base sulle tecnologie in ambito Industria 4.0;
  • 100 Innovation Hub, di cui: 30 in capo a Confartigianato, 28 in capo a CNA, 21 in capo a Confindustria, 21 in capo a Confcommercio.

Le attività previste sono infatti di:

  • diffusione della conoscenza sui vantaggi derivanti da investimenti in tecnologie in ambito Industria 4.0 e dal Piano nazionale Industria 4.0;
  • affiancamento alle imprese nella comprensione della propria maturità digitale e nell’individuazione delle aree di intervento prioritarie;
  • rafforzamento e diffusione delle competenze sulle tecnologie in ambito Industria 4.0;
  • orientamento delle imprese verso le strutture di supporto alla trasformazione digitale e i centri di trasferimento tecnologico;
  • stimolo e supporto alle imprese nella realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.

=> Tutti gli incentivi per investimenti 4.0

Il Piano di Governo prevede anche la creazione di specifici Competence Center, finanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico in Legge di Bilancio 2017, che coinvolgano università e imprese e sviluppino la ricerca con focus anche sulle PMI, alle quali destinare consulenza tecnologica. Le risorse ai diversi Competence Center saranno assegnate sulla base della valutazione dei progetti presentati attraverso un bando pubblico di prossima uscita.

Per approfondimenti: Guida Piano Industria 4.0
Fonte: MiSE

X
Se vuoi aggiornamenti su Network Nazionale Industria 4.0

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy