Energia imprese: bollette meno care

In calo il prezzo dell'energia per le imprese, anche se ancora i livelli sono più alti del 2008 e della media UE: i dati ENEA.


Le rilevazioni dell’ENEA, incluse nell’analisi trimestrale del sistema energetico nazionale rivelano un costo in bolletta elettrica per le imprese in calo negli ultimi due anni, anche se i prezzi restano e media più alti rispetto a quelli registrati nel 2008.

Scendono anche i valori dei kWh nelle varie fasce di consumo, che si avvicinano a quelli del 2011, dopo essere saliti ai livelli massimi nel periodo 2012-2014. Permane tuttavia un certo divario di competitività tra le nostre imprese e quelle degli altri Paesi.

=> Energia, Tutela Simile per famiglie e PMI

Entrando nel dettaglio:

  • nella fascia di consumi annui compresi tra 20 e 500 MWh il prezzo pagato dalle imprese nel 2016 era pari a 18 centesimi di euro per kWh al netto di tasse e imposte recuperabili, un valore medio sostanzialmente in linea con il 2011;

grafico1_19

  • nella fascia media (20-2.000 MWh) le imprese hanno pagato 16,4 cent/kWh il linea con quanto registrato cinque anni fa;

grafico2_18

  • nella fascia più alta (500-20.000 MWh), le imprese più energivore hanno pagato 14,5 cent/kWh, senza discostarsi molto dai prezzi registrati cinque anni fa per le stesse utenze non domestiche.

grafico2_18_2

I grafici mostrano tuttavia come, rispetto al 2008, nel 2016 le bollette elettriche per le imprese siano state più salate e, in percentuale, a pagare l’incremento maggiore (+14%) sono state le piccole imprese nella fascia 20-500 MWh.

=> Guida all’efficienza energetica nelle PMI

In più, in questo intervallo di anni, il prezzo dell’elettricità per i clienti non domestici è rimasto più alto della media UE di circa +4,5 cent/kWh nelle tre fasce di consumo, anche se va segnalato che lo scostamento tra prezzi medi italiani ed europei è sceso a circa 3,7-3,8 centesimi nel 2016 contro i 5,6-5,8 cent€/kWh del 2012, anno che ha fatto segnare il divario è più ampio.

grafico4_5

Una nota positivae arrivata questa prima parte di 2017 nella quale si è registrato un nuovo calo di prezzi: da gennaio a marzo le piccole imprese hanno pagato in media 17,5 cent€/kWh pari al -2,3% rispetto al trimestre precedente (ottobre-dicembre 2016), al -5,6% rispetto al primo trimestre 2016 (-1 cent€/kWh) e al -16% rispetto al quarto trimestre 2014 (-3 cent€/kWh).

grafico5_3

Fonte: ENEA.

X
Se vuoi aggiornamenti su Energia imprese: bollette meno care

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy