Offerte di lavoro dal Salone del Mobile di Milano

Sono aperte le selezioni per hostess e steward, commis di sala e commis di cucina disposti a lavorare nell’ambito del Salone del Mobile, in programma a Milano dall’8 al 13 aprile.

Salone del Mobile, Milano aprile 2014

Sono 40 le posizioni vacanti nell’ambito del Salone del Mobile che aprirà i battenti a Milano il prossimo 8 aprile: quaranta figure professionali selezionate dalla Divisione Horeca di Openjobmetis e chiamate a far parte della squadra che fino al 13 aprile metterà in scena eventi, mostre, party e vernissage ai quali prenderanno parte oltre 200mila visitatori.

=> Leggi tutte le offerte di lavoro

Figure ricercate

Le selezioni riguardano, nel dettaglio, 20 hostess e steward, 15 commis di sala e cinque commis di cucina. Tutte le nuove risorse devono possedere un’ottima conoscenza dell’inglese ed essere disposte a lavorare su turni anche durante i festivi.

Per quanto riguarda le hostess e gli steward, è richiesto almeno un anno di esperienza in mansioni analoghe, mentre per i commis di sala e cucina è richiesta la certificazione HACCP per l’igiene e la sicurezza alimentare.

Salone del Mobile

Il Salone Internazionale del Mobile rappresenta quindi «un’occasione da cogliere al volo: le lavoratrici e i lavoratori avranno, infatti, l’opportunità di entrare in contesti lavorativi internazionali, di altissima professionalità e oltremodo qualificanti. Per molti, prendere parte ad un evento così importante può rappresentare una vera svolta professionale.» Così commenta Donatella Gugliuzza, responsabile della Divisione Horeca di Openjobmetis.

Come candidarsi

Per candidarsi alle offerte è necessario inviare il proprio curriculum vitae all’indirizzo mail: cv.horeca@openjob.it. (=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia)

X
Se vuoi aggiornamenti su Offerte di lavoro dal Salone del Mobile di Milano

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy