Un fondo per i Centri Regionali di Competenza

La Giunta regionale campana ha deciso di stanziare un fondo di 6,9 milioni di euro per finanziare le iniziative dei Centri Regionali di Competenza

La Giunta regionale campana, su iniziativa dell’assessore all’Università e alla Ricerca scientifica Teresa Armato, ha stanziato 6,9 milioni di euro per fornire risorse a cinque dei diversi Centri Regionali di Competenza.




«Con questa delibera mettiamo a disposizione dei cinque centri di competenza regionali ulteriori risorse, grazie alle quali si potranno trasferire alle aziende i progetti di ricerca realizzati, con l’obiettivo di supportare la crescita del tessuto imprenditoriale locale», ha affermato l’assessore.


I Centri Regionali di Competenza sono strutture create dalla Regione Campania con l’obiettivo di essere da tramite tra il settore della ricerca e il mondo delle imprese, principalmente per eliminare le barriere d’accesso alla ricerca per le piccole e medie imprese. Al loro interno collaborano risorse intellettuali, scientifiche e imprenditoriali che vogliono favorire la nascita di imprese basate sulla conoscenza.


Il finanziamento, in particolare, si rivolge a cinque diversi settori:

  • i centri BioTekNet (biotecnologie industriali);
  • AMRA (analisi e monitoraggio del rischio ambientale);
  • Gear (trasferimento tecnologico industriale della genomica strutturale e funzionale di organismi superiori);
  • Dfm (diagnostica e farmaceutica molecolare);
  • e Innova (sviluppo e trasferimento dell’innovazione applicata ai beni culturali ed ambientali).


In generale, il fondo dovrà consentire ai centri di competenza di ampliare il loro campo di sviluppo e di approfondire i loro progetti.

X
Se vuoi aggiornamenti su Un fondo per i Centri Regionali di Competenza

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy