CrossBo II: un progetto per le PMI

La Direzione Generale Imprese e Industrie della Commissione europea finanza il progetto CrossBo II per accrescere la competitività nelle PMI

Per consentire alle piccole e medie imprese di accrescere la competitività e di accedere al credito, la Direzione generale Imprese e industria della Commissione europea finanzia il progetto Crossbo II.




Si tratta, appunto, di un progetto che ha come obiettivo lo sviluppo delle imprese attraverso l’incentivazione a sfruttare i nuovi scambi commerciali resi possibili grazie all’allargamento dell’Unione Europea, favorendo i rapporti non soltanto con i vecchi, ma anche con i nuovi stati membri.


CrossBo II si rivolge alle PMI di Norvegia, Regno Unito, Germania, Spagna, Italia, Svezia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia che avranno la possibilità di realizzazre scambi e stringere accordi con questi paesi e di avviare contatti con altri come la Cina, la Russia e l’India.


La gestione del progetto è affidata agli Euro Info Centre dei paesi coinvolti. Si tratta di una rete di centri che hanno lo scopo di fornire assistenza alle imprese sulle diverse dinamiche comunitarie. Gli Euro Info Centre interveranno principalmente nella fase di scelta delle imprese che potranno beneficiare dell’iniziativa, attraverso la somministrazione di questionari per la rilevazione della presenza degli elementi minimi per gli scambi con l’estero.


L’iniziativa sarà integrata con una serie di incontri tra diverse imprese nel mondo. Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il sito Internet di CrossBo II.

X
Se vuoi aggiornamenti su CrossBo II: un progetto per le PMI

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy