Finanziamenti per le imprese del pescarese

La Provinca di Pescara, in accordo con i rappresentanti di alcune banche della zona, ha deciso di finanziare i progetti in innovazione delle piccole e medie imprese

Nel corso dell’incontro di venerdì mattina presso la sede della Provincia di Pescara è stato affrontato il tema degli investimenti che intendono effettuare le piccole e medie imprese del pescarese in progetti di innovazione, con l’obiettivo di rafforzare la loro presenza sui mercati esteri.




Gaetano Cuzzi, assessore provinciale alle Attività produttive, e i rappresentanti di alcuni istituti di credito della zona hanno stabilito un obiettivo comune: fornire alle imprese facilitazioni per l’abbattimento di interessi bancari.


Fabrizio Saluset di Nedanet, organizzazione che raccoglie esperti di imprese che collaborano all’iniziativa, ha fatto sapere che «la Provincia concederà contributi alle cooperative di garanzia e consorzi fidi nella misura del 5% sull’erogato sul quale sia stata fornita una garanzia di almeno il 50% da parte delle stesse». Il contributo della Provincia pari a 100 mila euro, continua Saluset, avrà lo scopo di permettere alle aziende che operano nei settori produttivi di avere accesso al credito a costi bassi, attraverso il rapporto tra Confidi e banche.


Alle banche, invece, è stato chiesto di aumentare con i loro fondi il capitale iniziale stanziato dalla Provincia. Sono già diversi mesi che la Provincia di Pescara cerca di raggiungere un accordo con i rappresentanti delle banche e l’incontro di venerdì è stato reso possibile grazie a tale percorso. Inoltre, ne è previsto un altro per la settimana prossima, questa volta con i rappresentati dei Confidi.

X
Se vuoi aggiornamenti su Finanziamenti per le imprese del pescarese

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy