Le competenze più richieste in Italia

Competenze più richieste in Italia: Analytics e Big Data, SEM e SEO ma anche Recruiting e Design interfaccia utente, Cloud e sicurezza non prioritarie (top skill 2016 di LinkedIn).

Analytics e uso dei dati sono le competenze più richieste dalle imprese italiane (all’estero sono quelle legate al Cloud), seguono le tecniche SEO e SEM (che a livello internazionale sono soltanto al nono posto), mentre nella top ten spiccano anche recruiting e progettazione dell’interfaccia utente (fuori lista all’estero). Lo rivela un’indagine LinkedIn, il social network dedicato al segmento professional.

=> Soft skill: le competenze richieste in azienda

Competenze italiane Competenze global
1. Analisi statistica e data mining 1. Cloud ed elaborazione distribuita
2. Analisi SEO e SEM 2. Analisi statistica e data mining
3. Software QA e User Testing 3. Architettura Web e framework di sviluppo
4. Architettura Web e development framework 4. Software middleware e di integrazione
5. Recruiting 5. Progettazione di interfacce utente
6. Sviluppo per dispositivi mobile 6. Sicurezza della rete e delle informazioni
7. Progettazione di interfacce utente 7. Sviluppo per dispositivi mobile
8. Sistemi di archiviazione e gestione 8. Presentazione dei dati
9. Software Revision Control Systems 9. Analisi SEO e SEM
10. Software middleware e di integrazione 10. Sistemi di archiviazione e gestione

 

Le prime posizioni sottolineano l’interesse delle imprese per le strategie di marketing e il posizionamento di brand e contenuti online, mentre il controllo della qualità software e la scelta della giusta architettura web conferma attenzione e impegno sull’ambiente digitale.

Cloud e sicurezza delle reti, rispettivamente al primo e sesto posto nel mondo, non sono considerate prioritarie in Italia (non presenti nella top ten).

Le vere novità è la presenza nella classifica italiane delle professionalità relative a recruiting e interfaccia utente, che testimoniano due aspetti: le aziende italiane  si concentrano sulla ricerca di talenti e il design, anche se digitale, resta un elemento distintivo del Made in Italy.

=> Professioni digitali: ecco dove si trova lavoro

«Mentre assistiamo ad un aumento delle domande di lavoro su LinkedIn nel mese di ottobre, nel contempo sappiamo che le aziende non mantengono un tasso di assunzioni costante fino a gennaio – dichiara Marcello Albergoni, Head of Italy di LinkedIn -. Benché ogni due anni alcune competenze perdano di validità, i dati della nostra ricerca suggeriscono che le competenze tecniche saranno ancora molto richieste nei prossimi anni, in tutti i settori».

Fino al 30 ottobre, corsi gratuiti Linkeding sulle diverse competenze: consulta il sito della week of learning

X
Se vuoi aggiornamenti su Le competenze più richieste in Italia

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy