Pensionati, 4 anni per la liquidazione INPS

Il TFR dei dipendenti del pubblico impiego si chiama TFR (Trattamento di Fine Servizio) e viene erogato dall'INPS entro due anni e tre mesi dalla risoluzione del rapporto di lavoro, dilazionati a rate per ulteriori due anni se di importo superiore a 100mila euro.

Sono nata a novembre del ’53, in pensione il primo settembre 2015 dopo aver insegnato nella scuola. Quando e in che misura potrò beneficiare del TFR?

Domanda di: Maria Cristina T.

Riceverà la liquidazione dopo due anni dalla risoluzione del rapporto: dopo questo termine, tuttavia, l’INPS ha facoltà di procrastinare ulteriori 90 giorni per effettuare il pagamento. Quindi, se le sue dimissioni decorrono dal 31 agosto 2015 dovrebbe ricevere il Trattamento entro fine novembre.

=>Liquidazione TFS, decorrenza variabile

C’è però un’ulteriore ostacolo, determinato dall’ammontare del Trattamento di Fine Servizio (il TFR nella pubblica amministrazione). Se il suo TFS è inferiore ai 50mila euro, prenderà tutto in un’unica soluzione entro la scadenza sopra indicata. Se il suo TFS è più alto lo riceverà a rate:

  • due rate se la cifra è compresa fra 50mila e 100mila euro: la prima entro il 30 novembre pari a 50mila euro; la seconda entro i successivi 12 mesi;
  • tre rate se la cifra è superiore ai 100mila euro: prima rata (50mila euro) entro novembre, seconda (50mila euro) entro i 12 mesi successivi, terza con la parte rimanente del TFS entro i successivi 12 mesi.

 

X
Se vuoi aggiornamenti su Pensionati, 4 anni per la liquidazione INPS

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy