Estinzione anticipata APe Volontaria

Chi accede all'APe Volontaria potrà estinguere prima il prestito una volta maturati i requisiti per la pensione anticipata: come incide lo scatto per l'età pensionabile dal 2019.

Compirò 63 anni il prossimo agosto. Ho 41 anni e 4 mesi di contributi versati e continuo a lavorare. Posso fare la domanda di Ape volontaria ad quando mi mancherebbero 3 anni e 7 mesi al raggiungimento della età pensionabile (66 anni e 7 mesi) oppure devo considerare l’aumento previsto nel 2019 a 67 anni? Al raggiungimento dell’età pensionabile per contributi versati (42 anni e 10 mesi oppure 43 anni e 3 mesi) posso chiedere l’estinzione anticipata del prestito?

Domanda di: Roberto G.

L’aumento delle aspettative di vita che scatterà nel 2019 non ha effetto retroattivo, nel senso che lei potrà chiedere l’Ape volontaria nel 2018, quando le mancheranno tre anni e sette mesi alla pensione di vecchiaia, senza applicare i cinque mesi in più che saranno previsto dal 2019. Solo chi chiederà il beneficio previdenziale nel 2019 (la proroga è contenuta nella Legge di Stabilità 2018), dovrà prendere come riferimento i 67 anni di età pensionabile per calcolare i tre anni e sette mesi. Se, come nel suo caso, l’Ape viene invece chiesta nel 2018, l’età pensionabile di riferimento resta pari a 66 anni e sette mesi.

=>Requisiti pensione dal 2019

Per quanto riguarda il secondo quesito, la risposta è affermativa. Quando maturerà il requisito per la pensione anticipata, 42 anni e 10 mesi oppure (dal 2019) 43 anni e tre mesi, potrà chiedere l’estinzione anticipata del prestito. Questo istituto è regolato dall’articolo 12 del decreto attuativo (Dpcm 150/2017). L’estinzione anticipata può essere totale o parziale.

=> Pensione anticipata dal 2019: i contributi necessari

Va comunicata all’istituto finanziatore attraverso l’INPS e si perfeziona nel momento in cui viene effettuato il pagamento della somma residua. A quel punto, la banca ridetermina la rata e rimborsa le trattenute incassate sui ratei di pensione in eccesso, mentre l’impresa assicuratrice rimborsa la parte di premio non goduta, e il fondo di garanzia rimborsa la quota non goduta della commissione per l’accesso al fondo.

X
Se vuoi aggiornamenti su Estinzione anticipata APe Volontaria

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy