Ottava salvaguardia per esodati in mobilità

Come calcolare il requisito per l'accesso all'ottava salvaguardia degli esodati in mobilità.

In mobilità dal 08/11/2011, ho successivamente firmato vari contratti a tempo determinato spostando la data fine mobilità al 26/06/2019. Il 6 luglio scorso ho firmato un ulteriore contratto che mi sposta la mobilità fino al 07/11/2019. Per calcolare la data entro cui maturare i requisiti per l’Ottava salvaguardia posso considerare quest’ultima il 26/06/2016 a cui aggiungere i 36 mesi?

Domanda di: Teodoro

Credo che la data utile sia quella di fine mobilità, ovvero il 26 giugno 2019. Per avere accesso alla ottava salvaguardia esodati, lei deve maturare il diritto alla pensione entro 36 mesi da questa data, quindi entro giugno 2022.

=> Mobilità sospesa e ottava salvaguardia

I periodi lavorativi da lei svolti sono compatibili con la legge: l’ultimo capoverso della lettera a, comma 214, Legge di Stabilità, prevede infatti che eventuali periodi di sospensione dell’indennità di mobilità, intervenuti entro il primo gennaio 2017

«per svolgere attività di lavoro subordinato, a tempo parziale, a tempo determinato, ovvero di lavoro parasubordinato mantenendo l’iscrizione nella lista, si considerano rilevanti ai fini del prolungamento del periodo di fruizione dell’indennità stessa e non comportano l’esclusione dall’accesso alle salvaguardie».

Le segnalo che sono aperte le procedure per verificare il diritto all’ottava salvaguardia: bisogna presentare la domanda entro il 2 marzo:

=> Ottava salvaguardia, come verificare il diritto alla pensione

Le conviene, naturalmente, verificare tutto con l’INPS.

X
Se vuoi aggiornamenti su Ottava salvaguardia per esodati in mobilità

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy