Contribuzione mista e APe Volontaria

Quando non si possiedono i requisiti per la pensione di anzianità o anticipata classica, si può optare per l'APE volontaria: costi e stima del trattamento.

Sono del 1952 e ho iniziato a versare i contributi prima come dipendente poi come artigiano fino al 31.12.2014. Ho 6 anni versati come amministratore d’azienda che non venivano conteggiati per la pensione di anzianità. Adesso vorrei sapere se e cambiato qualcosa con la nuova legge di stabilità.

Domanda di: Daniele M.

Mi pare che lei abbia tutti i requisiti per utilizzare l’APe volontaria: almeno 63 anni di età, 20 anni di contributi versati; deve però verificare che il suo assegno sia pari ad almeno 1,4 volte il minimo (significa circa 700 euro al mese).

Nel caso, dal prossimo mese di maggio potrà presentare domanda di APe: l’INPS effettua i calcoli e le comunica il minimo e il massimo del trattamento che lei può richiedere. Qui trova informazioni su quanto costa:

 Pensione, calcolo costi APe Volontaria

L’APe è infatti un anticipo, che lei poi restituirebbe con rate ventennali sulla pensione.

X
Se vuoi aggiornamenti su Contribuzione mista e APe Volontaria

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy