Arretrato stipendi non versati

Come comportarsi in caso di forte accumulo di retribuzioni non versate: l'ipotesi vertenza ed il caso particolare del datore di lavoro a rischio fallimento o cessazione attività.

Volevo sapere se, facendo vertenza prima che lo studio per cui lavoro fallisca, riuscirò ad ottenere gli stipendi arretrati (fermi al giugno 2014).
I contributi mi sono stati versati regolarmente, ma la situazione è fortemente a rischio.
Cosa mi consiglia di fare?

Domanda di: Dory G.

La preoccupazione è assolutamente comprensibile (stipendi fermi a giugno 2014). Consiglio caldamente di aprire una vertenza, rivolgendosi direttamente al servizio ispettivo della Direzione Territoriale del Lavoro oppure ad un sindacalista/avvocato.

Se la cessazione dell’attività oppure il fallimento del datore di lavoro fosse imminente si rende necessaria un’assistenza specifica che questo servizio, purtroppo, non può fornire.

L’unica cosa certa è che il mantenimento dello “status quo” indurrà il datore di lavoro a proseguire nel suo comportamento illegale (mancato pagamento della retribuzione spettante al lavoratore), confidando nella disponibilità o debolezza del lavoratore ed aumentando il credito da questi vantato.

Michele Bolpagni – Consulente del lavoro

X
Se vuoi aggiornamenti su Arretrato stipendi non versati

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy