Aggiornato l’importo dei sussidi INPS

Ammortizzatori sociali 2018 aggiornati in base all'inflazione, tutti gli importi dei sussidi INPS: salgono cassa integrazione, massimali NASpI e DIS-COLL.

Cassa integrazione, NASpI, DIS-COLL, fondi di disoccupazione, l’istituto di previdenza adegua gli importi degli ammortizzatori sociali 2018 all’inflazione. La circolare 19/2018 fornisce il dettaglio di tutti dei sussidi INPS per l’anno in corso, con gli importi lordi e netti dovuti in base all retribuzione del lavoratore disoccupato. Vediamo tutto.

=> Assegni familiari, soglie 2018

Cassa integrazione

Per retribuzioni fino a 2mila 125,36 euro, il trattamento minimo 2018 di cassa integrazione è pari a 982,40 euro lordi (925,03 netti), mentre se la retribuzione è superiore la cig arriva a 1.180,76 (1.111,80 euro netti). Per i contratti di solidarietà, la retribuzione è all’80%, fino al limite previsto dei massimali appena indicati. Gli importo della cassa integrazione sono aumenti del 20% per il settore edile, che nel 2018 ha i seguenti massimali: 1.178,88 euro lordi (1.110,03 netti) per chi guadagna fino a 2mila 125,36 euro, e 1.416,91 euro lordi (1.334,16 netti) per chi invece ha uno stipendio più alto.

NASpI

L’importo massimo mensile 2018 è pari a 1.314,30. Non cambia nulla per quanto riguarda regole applicative per il calcolo e retribuzione di riferimento (1.208,15 per il 2018). Ricordiamo che la NASp Iè pari al 75% della retribuzione media degli ultimi quattro anni, se questa è inferiore al limite di riferimento annuo stabilito (quindi, per il 2018, 1208,15 euro). Se la retribuzione è superiore, al 75% di 1208,15 si somma il 25% della differenza fra lo stipendio e la retribuzione media. Esempio: stipendio medio degli ultimi quattro anni pari a 1300 euro. La Naspi sarà di circa 929 euro (906, che è il 75% di 1208,15, più 23 euro, che è il 25% di 91,85). Il trattamento non può comunque superare i 1314,30 euro.

DIS-COLL

La retribuzione da prendere come riferimento per il calcolo è analoga a quella della NASpI (1.208,15 euro), stesso discorso per il trattamento massimo, pari a 1314,30 euro.

Altre indennità

  • Disoccupazione agricola:  da 971,71euro a 1.167,91 euro.
  • Attività socialmente utili: dal primo gennaio 2018, importo mensile pari a 586,82 euro.
  • Fondo credito: massimali assegno ordinario 1.167,55 per retribuzioni fino a 2mila 149,72, 1.345,75 per retribuzione compresa fra 2mila 149,72 e 3mila 398,18, 1.700,12 euro per chi guadagna cifre più alte. L’assegno emergenziale va da 2.404,74 a 3.791,46 euro.
  • Fondo credito cooperativo: assegno emergenziale da 2.306,41 a 3.608,13 euro.

Fonte: Circolare INPS

X
Se vuoi aggiornamenti su Aggiornato l'importo dei sussidi INPS

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy