Sblocca Italia: proroga 2015 per Ecobonus 65%

Per Confindustria, lo Sblocca Italia è un decreto positivo ma non risolutivo: necessario confermare Ecobonus 65% e Bonus Ristrutturazioni 50% nella Legge di Stabilità 2015.

Potrebbe essere prorogato a tutto il 2015 l’Ecobonus che concede detrazioni fiscali pari al 65% delle spese sostenute per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e anche la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie ed il credito d’imposta per l’acquisto di nuovi macchinari e apparecchiature. Tali misure potrebbero essere inserite nella prossima Legge di Stabilità, o anticipate con il decreto Sblocca Italia.
A chiederne conferma è stata Confindustria, nel corso dell’audizione in Commissione Ambiente della Camera sul decreto Sblocca Italia (DL 133/2014), a margine della Nota di aggiornamento del DEF e in attesa della Legge di Stabilità 2015. Nella stessa occasione, l’Associazione Nazionale Costruttori Edili (ANCE) ha chiesto risorse per la riqualificazione di città, scuole e manutenzione del territorio.

=> Bonus 65%: estese le detrazioni per efficienza energetica

Per Vittorio Di Paola, presidente del Comitato tecnico infrastrutture, trasporti e logistica di Confindustria, il provvedimento Sblocca Italia:

«Pur presentando una notevole complessità e ampiezza, nel suo insieme non si discosta da analoghi interventi operati in passato di riallocazione finanziaria e di revisione di strumenti e procedure finalizzati a promuovere l’attività economica, anche se con diverse interessanti novità. Sembra quindi emergere il sostanziale rinvio alla Legge di Stabilità 2015 di un’azione più incisiva in materia di finanza pubblica, per reperire risorse da una più consistente spending review ed eventualmente da margini di spesa, per investimenti di interesse europeo sottratti alla disciplina del patto di stabilità e di crescita, da destinare ad una manovra di politica economica e fiscale più decisamente orientata alla crescita, auspicabilmente concordata e condivisa in sede europea».

Pertanto:

«La Legge di Stabilità rappresenterà il terreno di verifica su cui sarà possibile misurare la capacità del Governo di adottare le scelte strategiche necessarie per rilanciare il Paese».

E proprio con la Finanziaria 2015 dovrebbe arrivare la proroga per la detrazione fiscale del 50%  sugli interventi di ristrutturazione edilizia e per l’Ecobonus del 65% sui lavori di riqualificazione energetica degli edifici, almeno stando a quanto promesso dallo stesso ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi.

Tuttavia, sottolinea Confindustria, anticipare nel Dl Sblocca Italia le proroghe dei Bonus 65% e 50%, nonché del credito d’imposta per l’acquisto di nuovi macchinari, significherebbe orientare positivamente le imprese e le famiglie e dare un contributo positivo alla ripresa della domanda interna.

X
Se vuoi aggiornamenti su Sblocca Italia: proroga 2015 per Ecobonus 65%

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy