Internazionalizzazione: 150mln per l’agroalimentare con Foodexport

Al via l’iniziativa “Foodexport” di BNL e SACE: 150 milioni di euro per l'internazionalizzazione dell'agroalimentare italiano.

Lanciata da parte di BNL Gruppo BNP Paribas e SACE una nuova iniziativa, denominata “FoodExport”, a favore dell’internazionalizzazione delle imprese come fattore di stimolo e crescita dell’economia reale. Si tratta di un’iniziativa riservata alle imprese del settore agroalimentare, per la quale sono stati stanziati 150 milioni di euro.

L’obiettivo è di sostenere le esigenze di medio e lungo periodo di export e di capitale circolante delle imprese della filiera agroalimentare, rispondendo ai fabbisogni economico-finanziari specifici per questo settore e agevolando la realizzazione di investimenti commerciali, produttivi o promozionali.

BNL e SACE garantiranno alle imprese agroalimentari soluzioni assicurativo-finanziarie appositamente studiate per sostenere e semplificare l’ingresso e l’operatività sui mercati globali. Il tutto:

  • smobilizzando i crediti internazionali;
  • finanziando delle sedi all’estero delle imprese italiane;
  • garantendo una tesoreria internazionale;
  • mitigando i rischi di cambio;
  • offrendo garanzie di fornitura;
  • finanziando gli acquirenti esteri.

Questo anche grazie alla messa a disposizione delle imprese del settore agroalimentare di servizi e soluzioni di “factoring internazionale”, di una piattaforma evoluta di cash management.

Fonte: SACE.

X
Se vuoi aggiornamenti su Internazionalizzazione: 150mln per l'agroalimentare con Foodexport

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy