Finanziamenti Ue: 7 mld per Ricerca e Innovazione nelle Pmi

L'Ue stanzia 7 miliardi di euro per creare occupazione sostenendo innovazione e ricerca, con particolare riferimento alle Pmi: 53 bandi di cui 39 già pronti.

La Commissione Europea crede nella crescita occupazionale mediante la promozione di innovazione e ricerca: stanziati 7 miliardi di euro per il 2012, nell’ambito del Settimo Programma Quadro di ricerca e sviluppo tecnologico (7°PQ) 2007-2013. Focus sulle Pmi in tutti i bandi previsti.

Online , pronti per il download, i primi 39 bandi rivolti ad aziende e Pmi.

Dei 53 bandi previsti, infatti, già 39 sono disponibili in Rete per essere consultati, mentre i restanti 14 verranno pubblicati telematicamente entro novembre.

L’obiettivo è quello di incrementare significativamente l’occupazione nel breve periodo, con una previsione di 174mila posti di lavoro e una capacità di PIL pari a 80 miliardi di euro.

In particolare, il pacchetto Pmi prevede quasi un miliardo di euro, nel contesto dello schema Small Business Innovation Research, che si aggiunge allo strumento Risk Sharing Facility (che consentirà di ricevere 120 milioni di euro dalla BEI in prestiti agevolati).

L’Ue intende finanziare tutte le attività di ricerca, comprese quelle universitarie per invertire il fenomeno della fuga di cervelli, soprattutto nei settori ICT e Ambiente.

In quest’ultimo ambito, 265 i milioni saranno destinati alla ricerca sui cambiamenti climatici, la perdita di biodiversità e l’efficienza delle risorse, mentre 307 milioni saranno indirizzati per la creazione di una bio-economia per perfezionare o creare nuovi metodi di produzione.

Fonte: Commissione Europea

X
Se vuoi aggiornamenti su Finanziamenti Ue: 7 mld per Ricerca e Innovazione nelle Pmi

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy