Accesso al credito agevolato per le start-up femminili

Accesso al credito agevolato per le imprese femminili finalizzato al loro sviluppo e crescita.

Imprenditoria femminile

Nuove opportunità di accesso al credito per le imprese guidate da donne: Confcommercio ha reso noto l’avvio di nuove agevolazioni riservate al settore dell’imprenditoria femminile. I nuovi strumenti di accesso al credito agevolato, finalizzati allo sviluppo e la crescita delle imprese femminili, sono frutto dell’accordo sottoscritto dal Dipartimento Pari Opportunità, dal Ministero per lo Sviluppo Economico, dall’ABI e dalle principali Associazioni di categoria, tra cui Confcommercio.

=> Fondo PMI per l’imprenditoria femminile al via

Start-up femminili

Il Protocollo d’intesa prevede, nel dettaglio, che vengano riservati alle imprese femminili, start-up, 10 milioni di euro dei 20 milioni riservati alle PMI dal Fondo di Garanzia per le PMI.

Fondo di Garanzia PMI

Ricordiamo che al Fondo di Garanzia per le PMI, recentemente aperto anche a nuovi intermediari diversi dagli istituti di credito ed i Confidi come assicurazioni e fondi di credito, possono fare accesso sia le piccole e medie imprese che i professionisti. Il credito alle PMI e ai professionisti viene concesso grazie alla garanzia fino all’80% di qualsiasi operazione finanziaria finalizzata all’attività di impresa, fino a un massimo di 2,5 milioni per singola azienda.

X
Se vuoi aggiornamenti su Accesso al credito agevolato per le start-up femminili

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy