Imprenditoria femminile: 300 milioni dal Fondo di Garanzia

Accordo interministeriale: al via sezione speciale del Fondo di Garanzia per finanziare l'imprenditoria femminile, con credito garantito per 300 milioni a condizioni vantaggiose.

Imprenditoria femminile

Nuova iniziative a sostegno dell‘imprenditoria femminile, a cui vanno 300 milioni di euro di credito grazie all’accordo firmato il 14 marzo dai ministri dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, e del Lavoro, Elsa Fornero.

Imprenditoria femminile => come richiedere gli incentivi

L’intesa istituisce una sezione speciale del Fondo Centrale di Garanzia dello Stato dedicata per interventi di garanzia diretta, cogaranzia e controgaranzia del Fondo, a copertura di operazioni finanziarie finalizzate ad attività di imprese femminili, con le seguenti caratteristiche:

  • ripartizione del rischio al 50% tra le risorse a valere sul Fondo e quelle della sezione speciale.
  • condizioni più favorevoli per la concessione della garanzia;
  • riserva di una percentuale della dotazione a interventi in favore di imprese start up (inizialmente la metà, in seguito la percentuale sarà modificata sulla base di valutazioni del Dipartimento per le Pari Opportunità).

Il Comitato di Gestione del Fondo sarà da subito impegnato per rendere operativa la sezione e per monitorarne i risultati.

=>Scopri tutti gli incentivi per l’imprenditoria femminile

Il nuovo accordo segue il rinnovo del protocollo d’intesa fra i due ministeri e Unioncamere per rilanciare la mission dei 105 comitati per l’imprenditoria femminile presenti in tutte le Camere di Commercio.

«L’impegno e l’energia delle donne imprenditrici costituiscono un valore importante per il rilancio della crescita e dell’occupazione» dichiarano i ministri Fornero e Passera che sottolineano come si debba «fare tutto quanto è possibile per non perdere il contributo che le donne possono dare al mondo del lavoro e dell’impresa».

=>Leggi i numeri dell’imprenditoria femminile in Italia

Nel 2012 le “PMI in rosa” sono aumentate in Italia di 7mila 298 unità con un incremento della base imprenditoriale dello 0,5% rispetto all’anno precedente. Si tratta di un aumento superiore rispetto al totale delle imprese italiane che sono cresciute, nel 2012, dello 0,3%.

X
Se vuoi aggiornamenti su Imprenditoria femminile: 300 milioni dal Fondo di Garanzia

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy