Centro Italia Reload

Il bando per favorire la nascita di imprese cooperative nei Comuni del cratere sismico del Centro Italia.

Legacoop promuove un’iniziativa per favorire l’attivazione di nuove imprese cooperative nelle zone del Centro Italia colpite dal sisma, sfruttando un plafond di risorse pari a 235mila euro. Il bando “Centro Italia Reload – rigenerare comunità nelle terre del Rinascimento Italiano” è riservato alle nuove imprese nate nei 140 Comuni che fanno parte del cratere sismico dell’Italia centrale.

=> ZFU Sisma, calcolo agevolazioni

«Il modello cooperativo per natura si radica nel territorio – afferma il presidente di Legacoop Mauro Lusetti - e promuove collaborazione tra i membri della comunità, creando così non solo opportunità di lavoro e migliori condizioni economiche, ma favorendo processi di coesione sociale e sviluppo sostenibile. Obiettivi particolarmente urgenti qui, per fare argine ai processi di spopolamento che il terremoto rischia di accelerare, in territori per altro con un patrimonio artistico, culturale e paesaggistico unico».

Le nuove cooperative dovranno appartenere ai comparti del turismo, della cultura o delle eccellenze agroalimentari e dei servizi.

Domande

Per partecipare al bando c’è tempo fino al 31 dicembre per le nuove cooperative e fino al 31 gennaio 2018 per le cooperative di comunità.  Rispettivamente entro il 30 gennaio e il 28 febbraio 2018 una apposita Commissione di valutazione selezionerà i progetti vincitori. Maggiori informazioni sul bando possono essere richieste contattando le filiali locali di Legacoop in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.

X
Se vuoi aggiornamenti su Centro Italia Reload

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy