Marche: assunzioni agevolate

Tirocini e assunzioni agevolate nelle zone del cratere sismico marchigiano.

Sul Burm (Bollettino ufficiale Marche) è stato pubblicato un avviso pubblico per l’attivazione di 500 tirocini formativi a beneficio di soggetti disoccupati, residenti nell’area del cratere sismico e provenienti da realtà produttive situate nella medesima zona.

=> Ammortizzatori, proroga nelle Marche

Tirocini

I tirocini inizieranno a partire da giugno e saranno gestiti dai centri per l’impiego, l’orientamento e la formazione. Altri fondi sono stati stanziati per concedere aiuti per le assunzioni dei tirocinanti alle imprese così come agli studi professionali.

«La Regione Marche – afferma l’assessore al Lavoro, Loretta Bravi – si impegna a sostenere la ripresa economica e sociale nelle aree del cratere, colpite dal sisma, attraverso l’attivazione di alcune misure di politica attiva che possano favorire sia il reinserimento nel mercato del lavoro di soggetti che sono stati espulsi dallo stesso, sia le imprese anche con sede fuori dalle aree del cratere che intendono assumere personale. Con questi provvedimenti anche gli imprenditori con attività nelle zone non colpite dal sisma sono incentivati a fare la loro parte e l’auspicio è che rispondano all’appello numerosi.»

Contributi

I tirocinanti potranno percepire un’indennità mensile pari a 500 euro lordi a carico della Regione Marche, mentre le imprese che assumono al termine degli stage potranno beneficiare di un incentivo pari a 10mila euro per contratti a tempo indeterminato e di 5mila euro contratti a termine di almeno due anni.

=> Leggi tutte le news per le PMI delle Marche

X
Se vuoi aggiornamenti su Marche: assunzioni agevolate

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy