SACE e SIMEST per l’Automotive italiano all’estero

Accordo SACE-SIMEST a sostegno della filiera dell'Automotive, per far crescere la presenza del Made in Italy e all'estero.

SACE e SIMEST, unite nel Polo dell’Export e dell’Internazionalizzazione del Gruppo CDP e da sempre al fianco delle imprese del Made in Italy, hanno siglato un interessante accordo a sostegno della filiera Automotive. Si tratta di un’intesa  volto a rafforzare la competitività delle aziende fornitrici del Gruppo Proma, azienda leader nel settore della componentistica per il settore, che potranno così accedere a soluzioni assicurativo-finanziarie messe a disposizione di SACE e SIMEST per crescere a livello nazionale ed internazionale.

Tra le soluzioni offerte per venire incontro alle esigenze legate ai processi di sviluppo aziendale e per crescere e consolidarsi sui mercati esteri:

  • il pagamento anticipato delle forniture eseguite, che consente alle aziende di ottenere liquidità immediata;
  • garanzie per l’esecuzione di nuovi contratti di fornitura, in Italia e all’estero;
  • protezione dai mancati pagamenti;
  • finanziamenti a tasso agevolato da parte di SIMEST;
  • garanzie SACE a supporto dell’internazionalizzazione;
  • recupero dei crediti insoluti in tutto il mondo.

=> Export Made in Italy: boom in Oriente e USA

Vincenzo Nunziata, General Manager del Gruppo Proma, ha dichiarato:

“Grazie all’accordo firmato oggi intendiamo creare un rapporto di partnership con i nostri fornitori con l’obiettivo di favorire contesti aggreganti ed evolutivi, che possano sempre più rispondere alle crescenti esigenze del mercato globale”.

=> Finanziamenti PMI per missioni estere

Simonetta Acri, Chief Sales Officer di SACE aggiunge:

“Con questa operazione confermiamo la nostra capacità nel rispondere concretamente alle esigenze sia delle grandi aziende, sia delle piccole e medie imprese. SACE e SIMEST sono a fianco delle PMI con grande impegno, perché rappresentano un’imprenditoria di qualità che ogni giorno deve essere maggiormente competitiva per affrontare un contesto sempre più complesso”.

Ricordiamo che SIMEST offre finanziamenti agevolati alle PMI italiane che vogliono esportare ed internazionalizzarsi – (fiere e missioni all’estero, attività di export, apertura filiali oltre confine…) seguendole dallo studio di fattibilità fino all’assistenza dopo l’insediamento sul nuovo mercato – mentre SACE contribuisce invece con prodotti assicurativi a corredo del finanziamento. Per conoscere tutte le opportunità di credito e assistenza a disposizione delle PMI italiane che guardano oltre confine, è possibile consultare il Portale SIMEST Finanziamenti per lInternazionalizzazione delle imprese (accedi al portale).

X
Se vuoi aggiornamenti su SACE e SIMEST per l'Automotive italiano all'estero

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy