Cessione quinto, i nuovi tassi

Cessione quinto dello stipendio o della pensione per il pagamento dei prestiti: i nuovi tassi comunicati dall'INPS e aggiornati dal MEF.

La cosiddetta “cessione del quinto” rappresenta una alternativa di finanziamento alla quale possono accedere i lavoratori a tempo indeterminato o determinato ed i pensionati: fornendo come garanzia la propria busta paga si ottengono prestiti da estinguersi con la cessione di quote del proprio stipendio o pensione (non superiori ad un quinto dell’importo netto percepito).

=> Vai allo Speciale Accesso al Credito

Periodicamente il Ministero dell’Economia e delle Finanze, aggiorna i tassi effettivi globali medi (TEGM) praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari per la cessione del quinto dello stipendio o della pensione per il pagamento dei prestiti concessi con tale formula.

Tassi cessione quinto

I nuovi tassi per il periodo di applicazione 1° ottobre – 31 dicembre 2016 sono stati comunicati dall’INPS con il Messaggio n. 3923/2016:

Classi di importo in euro: Tassi medi Tassi soglia usura
fino a € 5.000,00 11,39 18,2375
oltre € 5.000,00 10,57 17,2125

Tassi soglia TAEG

Di conseguenza i tassi soglia TAEG variano come segue:

Tassi soglia convenzionali per classe di età del pensionato e classe di importo del prestito
Classi di importo in euro: Tassi medi Tassi soglia usura
Classi di età del pensionato a fine piano Fino a € 5.000,00 Oltre € 5.000,00
fino a 59 anni 8,58 8,43
60-69 10,18 10,03
70-79 12,78 12,63

X
Se vuoi aggiornamenti su Cessione quinto, i nuovi tassi

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy