Incentivi imprese: aperto il bando INAIL

Aperte le domande del bando ISI INAIL, incentivi fino a esaurimento risorse: contributi a fondo perduto alle imprese che investono in sicurezza sul lavoro, anche nella bonifica da amianto.

Sicurezza sul lavoro

Sono aperte le adesioni 2016 al nuovo bando ISI, con cui l’INAIL concede incentivi alle imprese che investono nella sicurezza sul lavoro. Si tratta della sesta tranche di contributi a fondo perduto, concessi a partire dal 2010 per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Tra le novità 2016, il finanziamento della bonifica da materiali contenenti amianto.

=> Sicurezza sul lavoro: normativa e incentivi

Beneficiari

Possono accedere al bando ISI INAIL le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale e iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura che abbiano investito in progetti:

  • volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori;
  • per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • di bonifica da materiali contenenti amianto.

=> Sicurezza sul lavoro: aumento sanzioni

Presentazione domande

Le domande di accesso ai finanziamenti potranno essere presentate fino al 5 maggio 2016, accedendo alla sezione “Accedi ai servizi” presente sul portale INAIL.

Contributi e spesa

Una volta accettata la domanda di accesso, dopo il superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto, si otterrà un contributo in conto capitale pari al 65% delle spese sostenute dall’impresa per la realizzazione del progetto al netto dell’IVA, fino ad un tetto massimo di 130.000 euro. La spesa minima ammissibile è fissata a 5.000 euro per tutte le imprese ad esclusione di quelle fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Assegnamento risorse

Lo stanziamento complessivo (276.269.986 euro) è ripartito in singoli avvisi regionali, pubblicati sul portale dell’INAIL, l’assegnamento delle risorse è fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande. In un’ottica di trasparenza nelle procedure, gli elenchi di tutte le domande inoltrate saranno pubblicati sul portale INAIL con l’indicazione di quelle collocate in posizione utile per accedere al contributo.

X
Se vuoi aggiornamenti su Incentivi imprese: aperto il bando INAIL

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy