Web Reputation

Come guadagnare da influencer

Social marketing In un'epoca in cui la presenza online web è ormai fondamentale, anche per le imprese si fa strada l'influencer marketing, termine di cui si sente sempre più parlare in ambito e che fa riferimento a tutti coloro che sono in grado di generare un trend e di orientare le scelte d’acquisto degli utenti in Rete tramite i social network. Una nuova modalità di comunicare nativa digitale, che offre possibilità di visibilità e brand reputation. Gli influencer sono in grado di comunicare con un pubblico selezionato, con caratteristiche socio-demografiche e abitudini di consumo molto ben...

Web reputation: seminario ad Arezzo

Web reputation Valutare la web reputation aziendale, potenziarla e conoscere le strategie più efficaci per promuovere il brand e migliorare il rapporto con consumatori e clienti: questo l’obiettivo del seminario gratuito promosso da Arezzo Sviluppo, Azienda speciale della Camera di Commercio  di Arezzo, in programma per il 16 febbraio. => I segreti del Web Marketing secondo Digital Followers Seminario Parteciperanno al seminario alcuni relatori provenienti da società specializzate e dal mondo universitario, chiamati a interagire con i presenti riguardo alcune tematiche: istruzioni per...

Ricerca lavoro e personale su Internet: numeri e trend

Controllo dipendenti Recruiting e ricerca di lavoro sempre più online: Internet è il canale privilegiato dei candidati per trovare impiego (80%) e degli head hunter per la selezione del personale (64%). Sono questi i dati più significativi dell'indagine Adecco Work Trend Study 2015 su social recruiting, digital reputation e smart working, condotta in 26 paesi (coinvolgendo in Italia 2.742 candidati e 143 recruiter) in collaborazione con l'Università Cattolica di Milano. => Annunci di lavoro: le professioni digitali più richieste Smart working Il Digitale permette non soltanto di offrire, cercare...

Reputation Manager nelle PMI: ruolo e strategie

Reputation Manager Oggi più che mai, immagine e reputazione aziendale sono valori strategici e prioritari per le aziende. Lo confermano numerosi studi (da Deloitte ad Ernest&Young), che pongono in cima alle priorità d'investimento asset non tangibili come appunto la brand reputation. PMI.it ne ha parlato con Daniele Chieffi, Web Media Relations Manager di Eni e docente in master alla Cattolica di Milano e La Sapienza di Roma, con il quale abbiamo delineato il ruolo del Reputation Manager, figura evoluta proveniente dal mondo delle Online Media Relations (OLMR). => Il progetto di...

Come affrontare la sfida della reputazione online

Brand aziendale Riflettori puntati sulla "fragilità" della reputazione online di qualunque impresa, in tempi in cui trasparenza e consenso sono sempre più cruciali, perché amplificati dalla Rete: pensiamo alle polemiche sulla sfilata di Nicole Minetti per Parah (molti clienti dell'azienda ne hanno preso le distanze)  o al passo falso dell'account Twitter di Job24 (Sole 24 Ore), macchiatosi di aver trattato con leggerezza le capacità di interazione del mezzo stesso, finendo per inimicarsi gli stessi utenti. => Leggi la Guida al social brand aziendale Come monitorare le opinioni Il ruolo...

Misurare l’influenza sui Social Network con Klout

Klout C'è spazio per tutti: così Chris Anderson sembrava profetizzare nel 2004 quando per primo parlò della "coda lunga" ovvero del modello economico antinomico al "mass market" grazie al quale, sostanzialmente, è possibile trarre profitto anche operando all'interno di un mercato di nicchia, perché percepiti come competenti. Internet si sposa perfettamente con questa teoria, dal momento che mette in risalto qualunque offerta, per quanto particolare e di nicchia  possa essere: essere influenti in Rete è fondamentale per essere ritenuti "de facto" competenti ed avere la propria pletora...

Web coaching: per guadagnarci in reputazione aziendale

Fattura elettronica Con la capillare diffusione di internet, molte aziende, Pmi e non, hanno deciso di realizzare un proprio sito web per farsi trovare anche in Rete. Tuttavia, è fondamentale chiedersi quale sia l'immagine aziendale che traspare dal proprio sito. Se la risposta non è immediata o si percepisce un divario fra Internet e la realtà allora è il caso di affidarsi ad un Web Coach. Il Web impone ormai una nuova capacità di gestione dell'identità: ci si deve preoccupare di come si appare online oltre che "dal vivo". In ambito business, infatti, un incontro di lavoro viene spesso preceduto da...

e-Reputation e aziende in Rete: basta uno spazzino del Web?

Non tanto una questione di privacy o diffusione incontrollata di dati aziendali quanto un rischio di lesa reputazione online: è il problema crescente delle imprese in Rete, oggi sempre più 2.0 e al centro di un'ecosistema in cui la condivisione di giudizi e informazioni è in grado di innalzare un marchio (o un manager) o seppellirlo miseramente. Basta allora uno spazzino del Web per risolvere il problema? Le aziende specializzate nella tutela della cosiddetta "web reputation"dicono di sì, riportando in auge un servizio destinato a divenire un business. Sono in in particolare i social...

Monitorare la reputazione aziendale online

Internet Il boom dei social media ha rivoluzionato il modo di fruire della Rete dando forma e sostanza allo stadio evolutivo di Internet noto come Web 2.0, amplificandone le potenzialità come rete relazionale, in grado di far comunicare tra loro i diversi protagonisti in modo multi-direzionale su nuove piattaforme (blog, gruppi di discussione, ecc.) Il dialogo tra azienda e pubblico, target di riferimento, sta sostituendo le forme di branding basate su strategie comunicative enterprise-centered, nelle quali l'azienda gestiva le campagne di immagine e di marketing veicolando messaggi all'esterno in...

X
Se vuoi aggiornamenti su Web reputation

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy