Virus Informatici

Dorkbot: malware su Skype dopo Facebook e Twitter

Skype malware Si chiama Dorkbot ed è il malware che - dopo aver infettato le chat di Facebook e Twitter - si sta affacciando anche nelle finestre di Skype (>>leggi tutto). Un'eventuale infezione può compromettere seriamente la sicurezza di computer e dispositivi mobili, ma per evitare la minaccia bastano poche semplici precauzioni. Campanello d'allarme è la frase (in inglese o anche in altre lingue) inviata da un utente sconosciuto: “LOL, is this your new profile pic?”. La frase è seguita da un link che, se attivato, fa scattare il download di un file al cui interno è presente il...

Falla in Internet Explorer: in arrivo la patch

ie bug In arrivo da Microsoft la patch per correggere la vulnerabilità “zero-day” riscontrata nel suo browser nelle versioni Internet Explorer 7,8 e 9 dopo aver rilasciato le prime soluzioni per aggirare il problema ed evitare il trojan. La patch correttiva potrebbe essere rilasciata anche al di fuori del consueto programma di aggiornamento mensile. Come già specificato dai tecnici Microsoft, la falla coinvolge tutte le versioni di Internet Explorer fino alla 9, quindi IE 10 è al sicuro. I sistemi a rischio sono Windows XP, Windows Vista e Windows 7. Per approfondimenti -...

Internet e blocco DNS: non è un attacco DNSChanger

Internet Il 9 luglio sarà ricordato come il giorno in cui l'FBI causò il blocco Internet: nella realtà, si tratta dello swith-off dei DNS provvisori che erano stati collocati in sostituzione di quelli infettati dal noto trojan DNSChanger. A rischio la connessione di migliaia di utenti ed imprese italiane (20mila in tutto), anche se è indispensabile non cadere nell’allarmismo. Sul totale di utenti in Italia, è minima la percentuale di quelli che avvertiranno le conseguenze del black-out dei DNS da parte dell’FBI: circa 1 ogni 1.000. Sui pc colpiti dal malware DNS Changer potrebbero...

Internet: come evitare la chiusura dei DNS il 9 luglio

Fibra ottica Il 9 luglio migliaia di utenti Internet rischiano di rimanere offline, senza  connessione internet per colpa del trojan DNS Changer. A quella data saranno infatti spenti i DNS provvisori che erano serviti a "tamponare" le conseguenze del dilagare del trojan. Si tratta di un virus che ha intaccato oltre 275.000 computer nel mondo secondo quanto rilevato dal DNS Changer Working Group (DCWG), di cui 26.000 pc in Italia. Il trojan è pericoloso perché va a modificare i DNS dei computer infetti reindirizzandoli verso server malevoli situati in Estonia, New York e Chicago. I computer...

Milicenso: il trojan che passa per le stampanti

Virus Si chiama Milicenso ed è un trojan scoperto dai ricercatori Symantec, in grado di mascherare la sua presenza sotto forma di falso spooler di stampa. I computer infetti possono essere "smascherati" nel momento in cui la stampante ad essi collegata inizia a mandare in stampa una serie infinita di pagine con caratteri senza senso. A quanto sembra, il bizzarro comportamento del trojan non sarebbe infatti esattamente voluto ma una diretta conseguenza del suo modo di insidiarsi nei sistemi. Al momento si tratta di una minaccia in grado di propagarsi solamente all'interno dei sistemi...

Kaspersky: Apple in ritardo sulla sicurezza

malware mac Secondo gli esperti Kaspersky, la crescente diffusione dei computer Apple starebbe stimolando sempre più la produzione di codice maligno in grado di “morsicare” anche i computer della mela. Apple dovrà quindi cambiare il suo approccio alla sicurezza se vuole scongiurare future problematiche ai suoi utenti. La diffusione del recente malware Flashback, in grado di installarsi nel sistema senza intervento da parte dell'utente, ha infatti non solo colto di sorpresa ed allarmato numerosi utenti, ma anche messo in dubbio la sbandierata superiorità del mondo Mac da punto di vista della...

Malware Flashback: problema arginato

malware mac Il malware Flashback che ha creato tanto scompiglio nel mondo Mac riuscendo ad infettare oltre 600.000 macchine, è in continuo declino grazie all'intervento di Apple sul client Java con un nuovo aggiornamento e grazie ai tool di rimozione rilasciati da Kaspersky e da F-secure. I tecnici di Cupertino hanno inizialmente rilasciato un aggiornamento per il client Java per OS X in grado di tappare la falla presa di mira dalla minaccia, a cui ha fatto seguito oggi la versione 2012-003, in grado, a detta di Apple, di arginare «tutte le più comuni varianti del malware Flashback». E'...

Malware Flashback: come rimuoverlo, come difendersi

malware mac Il fornitore di soluzioni per la sicurezza informatica F-Secure ha identificato una variante piuttosto insidiosa del malware Flashback, in grado di aggredire i sistemi Mac travestendosi da un falso aggiornamento Adobe Flash Player passando per una vulnerabilità insita nel client Java per OS X. Seppure le macchine aggredite dal malware siano già oltre 600.000, Apple ha rilasciato una patch in grado di arginare il problema. Per la sicurezza dei sistemi se ne consiglia quindi l'installazione immediata su Mac OS X v10.6.8, Mac OS X Server v10.6.8, OS X Lion v10.7.3 e Lion Server...

X
Se vuoi aggiornamenti su Virus informatici

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy