Transazioni Doganali

Accise, le novità del decreto fiscale

Tasse   Rateizzazione debito d'imposta estesa alle accise, potenziamento delle agevolazioni per il recupero accise sui consumi di gasolio, rimborso accisa indebitamente pagata, termini più lunghi per le procedure di riscossione e maggiori garanzie per il contribuente in caso di contestazioni: sono le novità al testo unico delle accise introdotte dal decreto fiscale, su cui interviene l'Agenzia delle Dogane con documento applicativo. Si tratta della Nota 136812 del 6 dicembre 2016, che fornisce chiarimenti sugli articoli 4-ter e 5-bis del decreto legge 193/2016. => Guida al decreto...

Codice doganale UE: seminario a Lecce

Codice doganale La Camera di Commercio di Lecce promuove un’iniziativa per aggiornare le imprese sulle novità introdotte dal nuovo Codice doganale, in vigore dallo scorso maggio. Un progetto formativo che si inserisce tra le attività dello Sportello per l’internazionalizzazione, in programma per il 19 settembre. => Dogane: linee guida DAU Seminario Il seminario - promosso in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane e Unioncamere Puglia  verterà su una serie di tematiche relative ai regimi doganali, alla rappresentanza in dogana, alle novità del CDU, alla figura dell’Operatore...

Dogane: linee guida DAU

Dogana L'Agenzia delle Dogane ha pubblicato la versione italiana delle linee guida sul Documento Amministrativo Unico (DAU), un formulario utilizzato per dichiarare la destinazione doganale che un soggetto intende dare alle merci estere, nazionali o comunitarie presentate in dogana ai sensi del Regolamento n. 2454/93/CEE "Disposizioni di attuazione del codice doganale comunitario". => Leggi di più sulle transazioni doganali Non si tratta, va sottolineato, di un atto giuridicamente vincolante, ma di un'utile guida, un supporto, alla compilazione delle dichiarazioni doganali e...

Transfer pricing: procedure unificate Entrate-Dogana

Dogana Con la circolare n. 16/D/2015 l'Agenzia delle Dogane ha fornito i primi riscontri relativamente all’esperienza maturata in occasione dei tavoli tecnici avviati con l’Agenzia delle Entrate con l'obiettivo di individuare possibili sinergie tra la disciplina fiscale e quella doganale per l'uniformazione delle procedure per la predeterminazione dei prezzi di trasferimento in dogana (c.d. transfer pricing). La circolare fornisce quindi alcune indicazioni sull'ormai prossima applicazione delle disposizioni introdotte dal nuovo Codice Doganale dell’Unione europea, prevista dal 1° maggio...

Auto all’estero: quando scatta l’IVA

Costo di esercizio di un automobile Le auto aziendali all'estero, trasportate per l'utilizzo definitivo in un altro paese UE, non devono pagare l'IVA italiana: lo stabilisce una recente sentenza, che ritene illegittimo il relativo accertamento fiscale. Per la corretta procedura è sufficiente che il destinatario faccia parte della banca dati VIES (Vat Information Exchange System - sistema di scambio informazioni IVA), che il trasporto sia effettuato da una ditta specializzata, la vettura sia cancellata dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico) e che l'impresa sia in grado di documentare le diverse fasi del...

Fatturazione: dichiarazione d’intenti nel nuovo regime IVA

Fatturazione elettronica Dall'11 febbraio 2015 sono operativi i nuovi adempimenti previsti dal Decreto Semplificazioni in materia di dichiarazioni d'intento sulle operazioni IVA non imponibili, effettuate da esportatori abituali: in pratica, non è più il fornitore ma l'esportatore a dover effettuare la trasmissione all'Agenzia delle Entrate, esclusivamente per via telematica. La norma è contenuta nell'articolo 20 del Dlgs 175/2014 e va a modificare l'articolo 1, comma 1, lettera c, del Decreto legge 746/1983. => Semplificazioni per la fiscalità internazionale L'Agenzia delle Entrate, nel rispetto...

Ispezioni doganali: sanzioni fiscali retroattive

Dogane Si è espressa in tema di sanzioni fiscali retroattive in caso di ispezioni doganali effettuate a posteriori sulle dichiarazioni di importazione la Corte di Giustizia con la sentenza 27 febbraio 2014, causa n. C-571/12. La sentenza ha determinato la legittimità delle verifiche su determinati beni estesa a prodotti identici compresi in precedenti dichiarazioni effettuate dallo stesso soggetto. In caso di irregolarità rilevate con controlli a posteriori è dunque possibile disporre il maggior prelievo, doganale e fiscale, dei relativi interessi di mora e della sanzione. => Dogane:...

Scambi commerciali: clausole internazionali di trasporto

Incoterms Per regolamentare gli scambi fra Paesi diversi, la Camera di Commercio Internazionale ha elaborato clausole di trasporto (Incoterms) che individuano le posizioni di rischio e di costo dei contraenti, ossia i limiti in cui i rischi e costi di spedizione, trasporto e di dogana sono a carico del venditore o del compratore. Ecco tutte le clausole, con la denominazione internazionale ed il relativo codice. =>Leggi: Import Export, Sportello unico doganale al via Costo e nolo Il venditore sostiene le spese di trasporto della merce fino al porto di destinazione mentre il compratore si...

Dogane: controlli automatici sulle importazioni

Export UE Al via dall'8 aprile i controlli automatizzati da parte dell'Agenzia delle Dogane per il controllo e la verifica della corretta compilazione delle dichiarazioni di importazione da parte delle Partite IVA nel rispetto dei requisiti per l’applicazione del regime di sospensione IVA (“regime 42”) relativo alle merci importate in un determinato Stato UE ma destinate come meta finale ad un altro Stato della Comunità Europea (articolo 67, comma 2-bis, del Dpr 633/1972). La stessa procedura è valida anche in caso di applicazione del “regime 63”, che disciplina la sospensione per la...

Esenzione dazi con l’esportazione temporanea

Produzione all'estero Delocalizzare parzialmente in Paesi extra-UE caratterizzati da un basso costo del lavoro - contenendo quindi i costi di produzione - è una prassi comune tra le aziende, che devono così esportare le merci per poi reimportarle. Per evitare il pagamento dei doppi diritti doganali è possibile ricorrere all’istituto della esportazione temporanea regolamentata dagli artt. 199 e segg. del DPR 43/1973 (Testo unico delle leggi doganali - Tuld) e Codice doganale (Reg. 2913/1992): la procedura (previa autorizzazione) è infatti riservata a quelle merci che vengono esportate il tempo necessario...

X
Se vuoi aggiornamenti su transazioni doganali

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy