Tasse

IRPEF: scaglioni e aliquote 2017

Aliquote IRPEF L'imposizione fiscale sul reddito delle persone fisiche IRPEF - imposta diretta e progressiva, proporzionale all'effettiva entità di tutti i redditi percepiti dal contribuente che, di conseguenza, la versa per il periodo d'imposta di riferimento e in funzione degli scaglioni di reddito nel quale rientra, corrispondendo al Fisco il dovuto in base alla relativa aliquota IRPEF - anche per quest'anno è rimasta invariata: le aliquote sono rimaste invariate per il 2017, tra il 23% e il 43%, in attesa di cambiare dal 2018, quando si dovrebbe completare la Riforma del Fisco annunciata...

Dichiarazione di successione, moduli e software online

Tasse SuccessioniOnline: visura catastale automatica, dichiarazione online di atto notorio senza allegati, calcolo tasse, addebito diretto in conto corrente: sono alcuni dei vantaggi per il contribuente che presenta la dichiarazione di successione online utilizzando il nuovo software messo a disposizione dall'Agenzia delle Entrate. Utilizzabile dal 23 gennaio, il SUC consente di presentare in via telematica la dichiarazione, utilizzando l'apposito modello approvato dall'Agenzia con provvedimento dello scorso 27 dicembre. => Dichiarazione di successione: i codici tributo Il nuovo modello...

IMU e TASI sulle pertinenze

Non sono proprietario di abitazione e quindi vivo in affitto, ma sono titolare al 50% con mia moglie di un locale categoria C6 su cui pago le imposte di cui in oggetto, perchè mi è stato sempre detto che non rientrano fra le pertinenze non essendo proprietario di casa. E' vero?

Nel 2017 meno tasse e più lavoro

Lavoro Quello appena iniziato si preanuncia un anno caratterizzato da una riduzione delle tasse, soprattutto grazie alla riduzione dell'IRES, e da un aumento dei posti di lavoro, anche se difficilmente si arriverà ai livelli pre-crisi (2007) prima del 2024. Sono le stime elaborate dall’Ufficio studi della CGIA Mestre che prevede in particolare una pressione fiscale destinata a scendere al 42,3% (-0,3%), un aumento del PIL di un punto percentuale e del numero di occupati di 112.000 (i disoccupati dovrebbero scendere di conseguenza a 84.000 persone). => Annunci di Lavoro: tutte le...

Partite IVA e imprese, novità fiscali 2017

Fisco   Le novità fiscali sono tante, fra Legge di Stabilità, Decreto Fiscale collegato e norme di semplificazione: slittano molte scadenze per evitare l'ingorgo del tax day il 16 giugno, IVA e tassi sui redditi si separano (con il conseguente cambiamento dei modelli UNICO), nuovi adempimenti IVA, addio agli studi di settore, rottamazione cartelle esattoriali, ecc. Vediamo come si configura il calendario di questo 2017 per le tasse di partite IVA e imprese. Dichiarazione dei redditi Non più un modello UNICO per imposte dirette e IVA e una nuova denominazione per i modelli...

Tasse: tutti i nuovi e vecchi rincari

Tasse Tra il 2010 ed il 2015 gli italiani hanno versato all'Erario ben 30 miliardi di euro in più tra tasse, imposte e tributi. È quanto rivela uno studio dell'Ufficio Studi della CGIA Mestre. Si tratta dell'effetto congiunto degli incrementi arrivati nelle casse dello Stato centrale a fronte degli aumenti del +6,3% (+ 22,3 miliardi in termini assoluti) di IRPEF, IRES, IVA e così via, al netto del bonus di 80 euro in busta paga, e di quelle versate per i tributi locali (ICI, IMU, TASI, addizionali IRPEF, IRAP e così via) aumentate del +8,1% (+7,8 miliardi di euro). In parallelo il PIL...

Erario: entrate da F24 in aumento

Tasse Aumentano le entrate tributarie erariali versate con il modello di delega F24: nei primi undici mesi dell'anno si è registrato un +3,6% rispetto allo stesso periodo del 2015, per un totale di 11.517 milioni di euro milioni di euro di maggiore gettito, stando ai dati diffusi dal Ministero dell’Economia, nel bollettino delle entrate tributarie mensile in cui sono analizzati i flussi relativi al gettito di competenza e di cassa. => Tasse locali: tutti gli aumenti Sul sito del Ministero si legge che al fine di rendere confrontabili i dati con quelli dell’analogo periodo del 2015 si...

Revoca bonus prima casa

Prima casa Per l'acquisto di una abitazione come prima casa la normativa vigente prevede alcune agevolazioni, che possono essere revocate in caso di non sussistenza dei requisiti richiesti. Qualora le cause che abbiano portato alla revoca del bonus prima casa siano non imputabili all’acquirente, però, a pagare in solido è anche il venditore. È quanto chiarito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 24400/2016. => Agevolazioni acquisto prima casa: i casi di nullità La controversia riguardava l'impugnazione di una cartella esattoriale che ingiungeva il pagamento di un preteso credito...

Scadenze fiscali di fine anno: guida completa

Scadenza fiscale Non solo TASI e IMU: il mese di dicembre prevede un ingorgo di circa 200 scadenze fiscali, la metà delle quali interessano le PMI artigiane e commerciali nonché i professionisti. Oltre al saldo delle tasse sulla casa (entro il 16 dicembre: dopo si può ricorrere al ravvedimento operoso), c'è ad esempio l'acconto IVA e le eventuali dichiarazioni dei redditi tardive (UNICO, IRAP). A fare un po' di conti, si parla di circa 80 adempimenti per le società di capitali, 60 per dipendenti, pensionati e società di persone, 50 per gli enti non commerciali. Senza contare i vari tributi...

Ritenuta su compensi: aliquote, calcolo e versamento

bilancio Trattenuta IRPEF effettuata sui compensi corrisposti da datori di lavoro, committenti e sostituti di imposta, la ritenuta fiscale si applica in genere nelle collaborazioni e nelle prestazioni occasionali. Può essere resa: a titolo di acconto sull'imposta dovuta dal percettore (vi rientrano le ritenute operate su compensi e altre somme che costituiscono reddito di lavoro dipendente, nonché quelle operate sui compensi per prestazioni di lavoro autonomo); a titolo di imposta dovuta dal percettore (ne consegue l’esonero dagli obblighi strumentali di dichiarazione e versamento a...

X
Se vuoi aggiornamenti su Tasse

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy