Sussidio Di Mobilità

Ottava salvaguardia per esodati in mobilità

In mobilità dal 08/11/2011, ho successivamente firmato vari contratti a tempo determinato spostando la data fine mobilità al 26/06/2019. Il 6 luglio scorso ho firmato un ulteriore contratto che mi sposta la mobilità fino al 07/11/2019. Per calcolare la data entro cui maturare i requisiti per l'Ottava salvaguardia posso considerare quest'ultima il 26/06/2016 a cui aggiungere i 36 mesi?

Sussidio INPS fino all’Opzione Donna

Sono in mobilità e sto aspettando di fare domanda di pensione con l'Opzione Donna visto che è stato riconosciuto il diritto anche alle nate nell’ultimo quadrimestre con il solo contributivo (sono del 15/10/1958). Vivo con il solo sussidio INPS e non so quando è meglio fare la domanda. Maggio 2017? Il Patronato suggerisce tre mesi prima della maturazione del diritto, ma ho paura di rimanere senza sussidio mentre aspetto la pensione.

Mobilità sospesa e ottava salvaguardia

Sono nato a settembre del 1959, in mobilità dall'8 novembre 2011 (a seguito di accordo collettivo incentivato per ristrutturazione) con scadenza (grazie a contratti a tempo determinato) fino al 7 novembre 2018, quando avrò 60 anni di età e 37 di contributi. Dovrei maturare i requisiti ante Fornero, con adeguamento dell'aspettativa di vita nel novembre del 2021. Possono rientrare nell'ottava salvaguardia?

Stop sussidi Edilizia, rimborso contributi

Stabilita-2017 Oltre alla mobilità ordinaria, da questo gennaio 2017 è eliminato anche il trattamento speciale di disoccupazione per l’edilizia, e non vanno più versati i relativi contributi di finanziamento: ecco le istruzioni INPS per le imprese, anche in elaizone al diritto di rimborso contributi. Sono contenute nel messaggio 99/2017 dell'istituto di previdenza, e riguardano l'abrogazione dei sussidi edilizia sopra descritti prevista dall’articolo 2, comma 71, della legge 92/2012, la Riforma del Lavoro Fornero. => Mobilità addio, come cambia la NASpI dal 2017 L'abrogazione del...

Sussidi al reddito per le piccole attività

Sussidio di disoccupazione Nuovo ammortizzatore sociale per piccole imprese con almeno 5 dipendenti: l'INPS ha completato la messa a punto del nuovo Fondo di integrazione salariale, che prende il posto del precedente Fondo residuale e attraverso il quale vengono pagati i sussidi al reddito dei lavoratori di queste realtà (prima, la soglia minima era di 15 dipendenti) Le indicazioni sono contenute nella circolare 176/2016 dell'istituto di previdenza, applicativa del Dlgs 148/2015, sugli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro. => Assegno di solidarietà: modello di domanda Nel dettaglio,...

Indennità disoccupazione: mobilità o NASpI?

Ammortizzator sociali Indennità di mobilità o NASpI? Indipendentemente da quella che risulta essere la scelta più conveniente, l’INPS boccia la possibilità di scegliere quale prestazione chiedere. Più in particolare l'Istituto vincola il lavoratore collocato in mobilità a seguito della relativa procedura alla richiesta dell'indennità di mobilità, senza possibilità di chiedere la NASpI. => NASpI e ASpI 2015: novità e differenze A chiarirlo è la Circolare INPS 142/2015 con la quale illustra anche le principali differenze tra i due istituti: “Nell’ipotesi di licenziamento collettivo a...

Indennità di mobilità nelle imprese non industriali

Indennità di mobilità La Corte di Cassazione (sentenza n. 6012 del 25 marzo 2015) si è espressa in merito alla concessione dell’indennità di mobilità ai lavoratori dipendenti, precisando i soggetti che hanno diritto al beneficio e informando sulla normativa che si basa sul settore produttivo aziendale. => Riforma Ammortizzatori Sociali in Gazzetta Ufficiale Indennità di mobilità Il caso riguarda, nello specifico, cinque lavoratori che si erano rivolti al Tribunale di Catania per chiedere all’INPS l’indennità di mobilità in seguito al licenziamento per la riduzione dei posti di lavoro...

Guida alla trasformazione ASpI in Mobilità

Indennità disoccupazione Precisazioni INPS sulla possibilità di trasformare l'ASpI in mobilità ordinaria o in trattamento speciale di disoccupazione per l'edilizia: le domande possono essere accolte se sussistono ancora i termini per usufruire della mobilità o del diverso trattamento di disoccupazione. Le precisazioni sono contenute nel messaggio INPS 1644 del 5 marzo 2015, e arrivano dopo che, spiega l'istituto previdenziale, sono pervenute diverse richieste di trasformazione del trattamento di assicurazione per l'impiego (ASpI, che con la delega attuativa del Jobs Act sugli ammortizzatori sociali è...

CIG e mobilità in deroga: requisiti e domanda 2014

Smobilizzo crediti PA Quali sono i requisiti per la concessione o proroga della cassa integrazione guadagni in deroga e dell’indennità di mobilità per l’anno 2014? A fornire chiarimenti è il Ministero del Lavoro con la circolare 19/2014. CIGD: imprese ammesse La cassa integrazione guadagni in deroga (CIGD) è un trattamento di integrazione salariale destinato ai lavoratori di aziende che si trovano in determinate situazioni. Per il 2014 può essere concessa o prorogata ai lavoratori subordinati con qualifica di operai e quadri, compresi apprendisti e somministrati, con anzianità lavorativa di almeno 8...

Cig e Mobilità 2013-1014: sbloccati i pagamenti

Bonus 80 euro Arrivano finalmente i pagamenti per i lavoratori in cassa integrazione e in mobilità in deroga che non hanno ancora ricevuto gli assegni relativi allo scorso anno ed anche per l'anno in corso, seppure soltanto per una prima tranche di assegni, mentre si avvicinano i fondi del Governo per rifinanziare la Gig e la mobilità in deroga anche per questo 2014.  => Speciale ammortizzatori sociali I decreti Per quanto riguarda lo sblocco dei fondi dell'anno passato, i Ministeri del Lavoro e dell'Economia hanno firmato il 16 luglio un decreto interministeriale ad hoc, che stanzia 400...

X
Se vuoi aggiornamenti su sussidio di mobilità

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy