Sgravi Fiscali

Apprendistato, sgravi e assunzioni 2017

Apprendistato Prorogati per tutto il 2017, per effetto dell'entrata in vigore della Legge di Bilancio, gli incentivi all'assunzione di giovani con contratto di apprendistato, nelle tre tipologie previste dalla normativa. A prevedere sconti contributivi per il contratto di apprendistato è il D.lgs n. 81 del 2015, attuativo del Jobs Act, in particolare per: giovani nella fascia di età compresa tra i 15 e i 25 anni compiuti, per i quali possono essere attivati contratti di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di...

Assunzioni agevolate donne disoccupate

Occupazione femminile Tra gli incentivi all'assunzione previsti dalla Legge di Stabilità 2017 è stato confermato e prorogato anche il bonus per i datori di lavoro del settore privato che diano occupazione a donne di qualsiasi età disoccupate, prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno ventiquattro mesi. => Lavoro senza donne, una lacuna costosa Requisito che scende a sei mesi nel caso in cui l'assunzione riguardi donne disoccupate residenti in aree svantaggiate individuate dalla Carta degli aiuti di Stato a finalità regionale per il periodo 2014-2020 (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia,...

Sgravi INPS per aziende edili, la procedura

Edilizia Il 1° settembre 2016 ha preso il via per le aziende del settore dell’edilizia la possibilità fruire della riduzione contributiva nella misura fissata per il 2015, pari al 11,50%, come disposto dal decreto legge n. 244/1995, non essendo pervenuto entro il 31 luglio il decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze volto a confermare o rideterminare la misura dello sgravio contributivo nel settore dell’edilizia. Nel Messaggio n. 3358/2016, l'INPS tuttavia precisa: “Nell’ipotesi in cui il decreto...

M&A: sgravi nelle operazioni societarie

Incentivi assunzione L'impresa ha diritto agli sgravi contributivi per nuove assunzioni a tempo indeterminato anche nel caso in cui successivamente all'assunzione, che deve essere avvenuta nel 2015, siano intervenute operazioni societarie di M&A (merger and acquisition, fusioni e acquisizioni), come una fusione per incorporazione: lo stabilisce il ministero del Lavoro rispondendo a specifico interpello (numero 25 del 5 novembre 2015). In pratica, la società incorporante può continuare a utilizzare la decontribuzione prevista dalla Legge di Stabilità 2015 per le nuove assunzioni. => Sgravi...

Smart working: le imprese chiedono incentivi

Smart working Con un disegno di legge collegato alla Legge di Stabilità il governo italiano ha inserito anche una norma volta ad incrementare la produttività favorendo la conciliazione dei tempi vita-lavoro facendo ricorso allo smart working, o lavoro agile. Un modello di lavoro sempre più diffuso in Europa, ma con aspettative differenti da parte di manager e professionisti del vecchio continente nei riguardi dei propri Governi. In generale è emerso che le imprese si aspettano incentivi ed agevolazioni fiscali volti a promuovere lo smart working. => Smart working nella Legge di Stabilità Ad...

Assunzioni agevolate in Agricoltura: sgravi non cumulabili

Agricoltura Con il Messaggio n. 6533/2015 l'INPS ha fornito chiarimenti ai datori di lavoro agricolo in merito alla cumulabilità dell'esonero triennale ex art. 1, co. 119, Legge 23 dicembre 2014, n.190 con le riduzioni contributive per zone montane e svantaggiate di cui all’art. 9 L. 67/1988. => Legge di Stabilità 2016: misure per l'Agricoltura Zone montane e svantaggiate Sentito il parere del Ministero del Lavoro, l'INPS ha chiarito che nel settore agricolo, l'esonero contributivo previsto non è applicabile per le zone montane e svantaggiate.Per i datori di lavoro agricolo che occupano...

Legge di Stabilità: bonus produttività e welfare aziendale

Welfare Novità in tema di produttività e welfare aziendale con l'approvazione della Legge di Stabilità 2016 da parte del Consiglio dei Ministri del 15 ottobre. Su Twitter, nelle slide pubblicate dal Premier Matteo Renzi per spiegare la manovra con l'hashtag #italiacolsegno+, si legge: “Più soldi a chi contratta su produttività e welfare. Piccole imprese: giù l'IRAP, anticipo rimborso IVA per crediti non riscossi”. => Welfare: il decalogo del benessere sul lavoro L'incentivo consiste nell'applicazione di un'aliquota ridotta del 10% sulla quota di salario di produttività, di...

Guida agli sgravi fiscali per contratti di solidarietà

Contratto di lavoro Il Ministero del Lavoro, con la circolare n. 25/2015, ha fornito indicazioni operative per la richiesta di riduzione contributiva per i contratti di solidarietà da parte delle imprese che possono beneficiarne, nei limiti delle risorse finanziarie annualmente stanziate, secondo quanto disposto dal Decreto n. 17981/2015 del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, emanato il 15 settembre 2015 di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze. => Contratto di solidarietà: regole e calcolo del contributo Limite di spesa L'eventuale superamento delle limite di spesa...

Super-ammortamenti per imprese e professionisti

Detrazioni fiscali Super-ammortamenti sia per le imprese che per i professionisti, con riferimento ai nuovi investimenti in impianti, macchinari e attrezzature effettuati nell’ultimo trimestre 2015 e nel corso del 2016. Si tratta di una delle ipotesi allo studio dei tecnici del Governo e del Ministero dell'Economia che potrebbe arrivare con la prossima Legge di Stabilità, nel cosiddetto pacchetto imprese da 1,8 miliardi di euro. => Professionisti con ufficio in casa: come detrarre i costi Si tratta degli sgravi fiscali al 140% (“investi 100 deduci 140”) riconosciuti da subito a chi investe...

Premi produttività: al via le domande 2015

Productivity Al via le domande per accedere agli sgravi contributivi previsti per il 2015 relativamente ai premi produttività della contrattazione di secondo livello, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n.123/2015 del decreto 8 aprile 2015 del Ministero del Lavoro denominato “Determinazione per l’anno 2015, della misura massima percentuale della retribuzione di secondo livello oggetto dello sgravio contributivo previsto dall’art. 1, commi 67 e 68, della legge n. 247/2007″. => Premi di produttività: guida agli aspetti contabili e fiscali Per la detassazione IRPEF dei premi...

X
Se vuoi aggiornamenti su Sgravi fiscali

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy