Risorse Umane

Retribuzione e benessere dei dipendenti

Soddisfazione lavoratori Ha indagato il grado di soddisfazione in merito alla propria retribuzione, nonché la percezione sul coinvolgimento nelle decisioni aziendali e la consapevolezza del valore del proprio lavoro l’edizione 2016 di JP Salary Satisfaction Report. In generale, i quasi 4.000 lavoratori dipendenti che hanno partecipato all’indagine svolta in forma anonima nel mese di novembre 2016 hanno dichiarato, in una scala da 0 a 10 (dove 5 è il valore “neutro”), di essere soddisfatti 3.8 del proprio lavoro. Un valore di poco più basso rispetto al 2015 (3.9). In più il 27% si dichiara...

Coaching, counseling, mentoring: cosa scegliere?

coaching Avete probabilmente sentito parlare  di coaching, counseling, mentoring, a volte come sinonimi a volte in modo molto diverso tra loro: vediamo in cosa consistono questi interventi, a chi sono rivolti e quando conviene utilizzarli. Coaching Il coaching è un intervento che ha l’obiettivo di supportare le persone a migliorare una o più competenze manageriali o gestionali. La gestione dei collaboratori e del tempo, la delega, ad esempio. Il patto o contratto tra il professionista ed il coachee riguarda obiettivi specifici sulla base di valutazioni interne, esperte (ad esempio un...

WPH: stare bene per lavorare meglio

WPH-Copertina_1 Comportamenti corretti e stili di vita sani garantiscono un maggior benessere psico-fisico: mantenerli anche sul posto di lavoro diventa dunque fondamentale per viver bene. Da tempo le Organizzazioni e gli Enti preposti pongono particolare attenzione ai temi del WorkPlace Health (WPH), con l’obiettivo di migliorare la salute e il benessere nei luoghi di lavoro. Vi contribuiscono diversi fattori: miglioramento dell’organizzazione e dell’ambiente di lavoro; incoraggiamento del personale a partecipare ad attività salutari; promozione di scelte sane; stimolo alla crescita...

Motivazione delle Risorse Umane: i metodi pratici

Risorse umane Investire nella motivazione di un gruppo di lavoro comporta innumerevoli vantaggi: vediamo ora come adottare le più efficaci metodologie, affrontando la questione con un approccio piuttosto pragmatico. Ogni manager di progetto, coordinatore, o responsabile d'azienda lavora più o meno consapevolmente su almeno quattro aspetti della sfera psicologica (personale e sociale) delle persone con cui collabora: Relazione: mettere in connessione le persone, facilitare acquisizione  e scambio di strategie e conoscenze  utili, perseguimento di un clima sereno nel team; Obiettivi: trasferire...

Come misurare il ROI delle Risorse Umane

Talent Management Diversamente dal Sistema Toyota finalizzato alla qualità del processo, le risorse umane non sono oggi al centro delle dinamiche produttive ma a loro confine, per quanto in azienda stia prendendo forma un graduale rilancio del capitale umano, valorizzato e messo in condizione di trasferire il proprio talento nel lavoro di tutti i giorni contribuendo al risultato economico dell'impresa. => Management inefficace: le conseguenze sulle risorse umane Per poter dimostrare il Ritorno di Investimento (ROI) delle iniziative di Welfare e Formazione rivolte alle HR servono strumenti di tipo...

Formazione: ecco perché investire nelle Risorse Umane

Risorse Umane Come emerso dall’ultimo rapporto sulla situazione della formazione in Italia 2016 a cura dell’Osservatorio ExpoTraining, le aziende italiane oggi attraversano un percorso particolarmente arduo per essere competitive: da un lato si trovano infatti ad affrontare sfide complesse per essere concorrenziali, dall’altro hanno la necessità di rispondere a tali sfide velocemente e in maniera efficace. Questa situazione richiede all’azienda di trasformarsi per competere e sostiene un pilastro importante: al di là delle tecnologie, processi e strumenti sono le persone con i loro...

Come valorizzare le competenze aziendali

Risorse umane L’analisi delle competenze è uno strumento di verifica e di sviluppo aziendale, un processo strategico in grado di orientare investimenti, strategie e miglioramento organizzativo. Dopo aver analizzato il concetto di competenza applicata alla vita professionale, possiamo focalizzarci sugli skills personali più strettamente legati al core business aziendale, coesistendo e interagendo con il sapere collettivo e le risorse tecnologico-finanziarie dell'organizzazione. =>Leggi come sfruttare le competenze in azienda Competenze core Le competenze aziendali distintive (core) sono...

Incrementare il rendimento delle risorse umane

Misurazione e incremento della produttività del team di progetto: tecniche di motivazione L'impatto di ogni risorsa in azienda è difficilmente quantificabile perché legato a competenze, capacità, attitudini, temperamento, gestione dei rapporti sociali e relazionali: tutte variabili che mutano in funzione del ruolo svolto. Dunque, come possiamo misurarne l'apporto? Misurazione del rendimento Se è vero che il peso sul risultato aziendale non è misurabile in funzione delle sole competenze se si svolgono ruoli ad alto contributo di creatività o di comunicazione con gli altri, c'è da dire che nei diversi ambiti della gestione (operation e project management) la risorsa viene...

Cattivi manager, effetti sul clima aziendale

Management Molti fattori distinguono un’impresa di successo da una che si limita a sopravvivere: oltre a quelli riconducibili al prodotto o servizio offerto e al time-to-market di processi e iniziative, la differenza la fanno i dipendenti, un potenziale da valorizzare non soltanto dall'ufficio Risorse Umane ma da tutto il Management. Se ci si comporta da boss piuttosto che da leader, infatti, le conseguenze negative non tarderanno a emergere. => Management inefficace: le conseguenze sulle risorse umane Il dipendente insoddisfatto assimila il clima aziendale allo stato di “tristezza,...

Lavoro flessibile, l’Italia non brilla

smart working Le imprese italiane puntano poco su percorsi di digitalizzazione che impattino sulla flessibilità del lavoro, in termini di orari, spazi e collaborazione, fidelizzando solo in parte i dipendenti, che solo nel 59% dei casi si definiscono orgogliosi del proprio posto e disponibili a raccomandarlo. Una percentuale ben sotto la media europea (71%), che ci colloca in decima posizione su 16 paesi considerati. Sono i risultati dell'indagine "Future People: Le postazioni di lavoro nell’era della trasformazione digitale", realizzata da Cornerstone OnDemand e IDC (in Italia, Gran Bretagna,...

X
Se vuoi aggiornamenti su Risorse Umane

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy