Risconti

Calcolo di Ratei e Risconti con Excel

Microsoft Excel In questo tutorial proponiamo un modello che, dopo l'inserimento di pochi dati, indica se ci troviamo di fronte ad un Rateo o a un Risconto, di che natura è quest'ultimo (attivo o passivo) e, ovviamente, ne calcola l'importo da contabilizzare in Partita Doppia a seguito della registrazione delle scritture di assestamento e rettifica di fine anno. => Leggi cos'è la contabilità in Partita Doppia Come utilizzare il modello Per determinare se si è di fronte ad un Rateo o ad un Risconto è sufficiente indicare, utilizzando l'apposito elenco a discesa costruito nella cella B3, se la...

Bilancio: scritture di fine esercizio e chiusura dei conti

Bilancio Per poter definire i risultati conseguiti, in particolar modo quelli economici, è necessario effettuare una serie di operazioni. Si pone, pertanto, l’esigenza di rilevare le scritture di fine esercizio, definite di assestamento. Scritture di assestamento Costi e ricavi a manifestazione finanziaria futura: componenti positivi e negativi del reddito d’esercizio il cui movimento avverrà nei futuri esercizi ma che partecipano alla composizione del reddito dell’esercizio in chiusura. Ammortamenti: parte di un costo pluriennale che si deve attribuire all’esercizio in...

Contabilità semplificata per PMI

Contabilità Moltissime le novità del Dl Sviluppo n. 70 del 2011, alcune dei quali rivolte alle piccole e medie imprese. Nel pacchetto sono contenute di semplificazioni fiscali per le PMI volte alla riduzione degli adempimenti, per risparmiare soldi e tempo. L'articolo 7, in particolare, prevede novità sulla contabilità semplificata, riservata a imprese individuali e società di persone che, aderendo, sono obbligate esclusivamente a rilevare gli aspetti economici dell'attività di impresa tralasciando quelli di natura patrimoniale e finanziaria.Tali soggetti già si avvantaggiano anche di una...

Scadenziario Beni in Leasing con maxicanone iniziale con Excel

La maggior parte dei contratti di leasing stipulati tra imprese e fornitori di beni prevedono il pagamento di un maxicanone iniziale e di canoni periodici costanti con scandenze mensili o infraannuali (bimestrali, trimestrali, quadrimestrali). Il versamento di una somma iniziale alla stipula del contratto consente di abbattere il costo dell'operazione di leasing in quanto la somma finanziata risulta essere minore (detto in altri termini, ad un maggiore maxicanone iniziale corrisponde, generalmente, un canone di importo minore o un numero di canoni complessivi minore). In questo...

X
Se vuoi aggiornamenti su risconti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy